Sei all'interno di >> GiroBlog | Schizzi & Ghiribizzi |

Schizzi&Ghiribizzi n. 106 - Cronache da VLS1929. Ma vi sembra normale?

di Franco Novembrini - mercoledì 3 marzo 2021 - 680 letture

Nelle mie cronache da VLS1929 parlo spesso del mio quartiere, San Fiorano, e lo faccio in maniera critica e non encomiastica come alcune pubblicazioni vicine o eterodirette dalla maggioranza politica che governa il Comune, per le quali il passato di una immaginaria cittadina nei lontani tempi era tutto bello e salutare, dimenticandosi che la stessa ha poco più di 90 anni. Avendo preso una settimana di forzato riposo, causa "capocciata’’ contro un muro, il muro sta bene, un muro vero non burocratico vorrei, scrivere di alcuni fatti accaduti nel quartiere di circa 4.000 persone in meno di due settimane.

Nel tardo pomeriggio una decina di giorni fa mentre era in corso la celebrazione del Mercoledì delle Ceneri nella chiesa del quartiere, sono stati sparati dei colpi di un’arma caricata a pallini di acciaio contro le sue vetrate, lo hanno fatto, pare, due volte a pochi minuti di distanza. La cosa ha creato scompiglio ma fortunatamente nessun ferito. Esattamente ad una settimana di distanza, cioè nella notte fra mercoledì e giovedì una banda di malviventi ha danneggiato, in una piazzetta poco distante dalla chiesa, una decina di auto tagliando circa 40 pneumatici e danneggiando specchietti e tergicristalli in maniera sistematica creando notevoli danni e disagi ai proprietari delle auto che hanno dovuto ricorrere ai meccanici ed ovviamente ai gommisti.

Nella notte fra lunedì e martedì della scorsa settimana due ladri hanno fatto visita ad una azienda florovivaistica di via de Gasperi, sempre nel quartiere. Non hanno rubato niente forse disturbati dai cani da guardia o perché possono essersi accorti di essere ripresi dalle telecamere di sorveglianza. E’ andata bene ed i filmati dove si vedono i due ladri sono stati consegnati ai Carabinieri.

Certo che questi tre fatti in pochi giorni in un piccolo quartiere non sono tranquillizzanti e lo sono ancor meno se si considerano i primi due fatti non ripresi da telecamere in quanto possono avere un sapore intimidatorio. Sparare contro le vetrate di una chiesa mentre è in corso una celebrazione evoca episodi di una certa gravità ai quali il nostro comune non è abituato e lo anche quello del danneggiamento di tante auto con una violenza che pare gratuita ma che può essere una minaccia anche se di difficile decrittazione. La cosa la fa sembrare strana è per il tempo che ci vuole per portare a termine una simile operazione fatta presumibilmente in ore nelle quali è in funzione il lockdown oltretutto.

Non so delle reazioni del Comune sulle due vicende, ma visto che si parla di mancanza di telecamere delle quali VLS1929 è fornitissima in altre zone, vorrei dare un sommesso consiglio: perché non usare quelle tre che da anni sono piazzate su un inutile palo fra le vie de Gasperi e Pertini con i fili delle stesse facilmente raggiungibili da chiunque li voglia manomettere e che da tre anni io ed altre persone chiediamo di mettere in sicurezza e farle funzionare con messaggi e foto inviate in Comune? Segnalazioni che non hanno mai avuto risposta. Inoltre visto che il famoso capannone, chiamato e inaugurato pomposamente come "Velostazione’’, cioè un deposito per biciclette vicino alla stazione ferroviaria è dotato di telecamere di sorveglianza, almeno così recitavano gli articoli di alcuni giornali, è chiuso perché non spostarle in altri luoghi dove risulterebbero più utili, visti i fatti successi in pochi giorni. Per chi non fosse di San Fiorano preciso che le telecamere inutili e inutilizzate sono sempre di questo quartiere e non di altri. Come dire che anche quando ci sono gli occhi elettronici poi non funzionano. Degli altri guai di San Fiorano che riguardano problemi di salute pubblica e poca attenzione da parte di chi dovrebbe controllare ne parleremo ancora prossimamente.


Rispondere all'articolo - Ci sono 0 contributi al forum. - Policy sui Forum -