Sei all'interno di >> :.: Culture | Cinema - Visioni |

PARADISE NOW: Nel cuore di due kamikaze

di calogero - venerdì 9 dicembre 2005 - 5304 letture

Preoccupante e pesante coincidenza! Nel giorno di presentazione alla stampa italiana del film Paradise Now (candidato per la Palestina all’Oscar come Miglior Film straniero) - storia di due giovani arruolati per un attentato kamikaze in Israele - le agenzie battono la notizia della cattura di un baby kamikaze quattordicenne a Nablus (identica location del film). Il giovane avrebbe anche lasciato un video testamento con un fucile in mano (una delle scene più agghiaccianti del film di Hany Abu-Assad)ed agli inquirenti avrebbe inoltre confessato di aver avuto un ripensamento e di aver cercato di evitare di partire in missione ma di essere stato comunque obbligato a proseguire nel disegno terroristico. Identico ripensamento hanno i due protagonisti del film, Khaled e Said, ma diverse saranno le decisioni che prenderanno così facendo “saltare in aria” un solido rapporto d’amicizia nutrito di ideali e proclami politici che mettono in risalto le contraddizioni di una natura umana plagiata da circostanze ambientali e temporali di rilevante peso. Classico film che si pone all’attenzione mediatica maggiormente per il suo valore di documento “politico” di così stretta attualità piuttosto che per sue qualità intrinsecamente cinematografiche, Paradise Now ha comunque il merito - pregio notevole - di interrogarsi con equilibrio e lucidità su uno dei temi più scottanti della nostra Storia recente - la questione palestinese - e decidendo di raccontarne gli accadimenti dal punto di vista di due kamikaze ci permette di essere testimoni di percorsi di vite che , pur così lontane, sono lo specchio di un’umanità in sofferta e disperata lotta quotidiana. Abu- Assad ci consegna in tal modo un’apologo asciutto e crudo - la meticolosa cronaca delle precedenti 24 ore di questi uomini/martiri/mostri è angosciosamente avvincente- capace di emozionarci freddamente con la sorprendente rivelazione di una calda dimensione umana nel cuore di “combattenti” con il Paradiso nella testa!


- Ci sono 0 contributi al forum. - Policy sui Forum -