Sei all'interno di >> :.: Culture | Cinema - Visioni |

NICOTINA ovvero quando fumare crea pericolosa e divertente dipendenza!

Strategia di marketing o semplice coincidenza dei tempi? Resta il dubbio che l’uscita in questi giorni nelle nostre sale della commedia/pulp/noir "Nicotina" occasione più favorevole non poteva scegliere

di calogero - mercoledì 26 gennaio 2005 - 9311 letture

Strategia di marketing o semplice coincidenza dei tempi? Resta il dubbio che l’uscita in questi giorni nelle nostre sale della commedia/pulp/noir "Nicotina " occasione più favorevole non poteva scegliere bombardati come siamo da notizie, sondaggi, inchieste sull’attualissima legge antifumo che sta "mietendo vittime" nel nostro Paese!

GIF - 17.7 Kb
Diego Luna

Ma al di là delle note di cronaca e di costume, abbiamo a che fare con un talentuoso regista argentino, Hugo Rodriguez, che al suo secondo lungometraggio realizza uno spassoso ed ironico divertissement tinto di sano e corroborante umorismo nero che vede i protagonisti di questa stramba avventura ciascuno alle prese con i danni o benefici - diretti/indiretti - della passione per il fumo. Ed allora cos’hanno in comune un hacker voyeur, una vicina disinibita, un mafioso russo, un giovane gangster, una parrucchiera, una farmacista e 20 diamanti? Nulla, ma provvedono la scrittura corrosiva di Martin Salinas ed una regia "molto andante con molto brio" a cucire le fila di destini di personaggi comuni casualmente coinvolti in un intreccio tanto straordinario quanto credibile nella vita reale di un luogo come Città del Messico.

Le grandi e piccole ambizioni, gli appetiti, le paure , gli entusiasmi, i trionfi, i fallimenti e le ansie di questa variopinta umanità si fondono in un colorato patchwork avvolto in una nuvola di fumo che uccide o redime a seconda dell’imprevedibilità ed avventatezza di un caso malandrino e burlone. Grazie ad interpreti agili marionette a servizio del ben oliato meccanismo di un giallo che si svolge in tempo reale (ricordiamo la nascente star Diego Terminal Luna nel ruolo dell’hacker e Rosa Maria Amores Perros Bianchi nel ruolo dell’avida parrucchiera) e merito di un’ambientazione notturna claustrofobia ma colorata da inaspettati squarci di luce , "Nicotina" - dopo aver avuto un ottima accoglienza di pubblico e critica a numerosi festival internazionali - non mancherà di divertire anche il nostro pubblico perché capace di parlare dei nostri istinti più bassi ma con quell’indulgenza che solo un’amara risata è capace di generare.


- Ci sono 0 contributi al forum. - Policy sui Forum -