Sei all'interno di >> :.: Culture | Arte |

Taormina Arte: i Kataklò

Nella sera di giovedì 6 luglio siamo stati al Taormina Arte Festival per vedere lo spettacolo d’apertura del festival. Sul palco c’erano i Kataklò, il primo gruppo italiano di athletic dance theatre, e con il loro “The Best of Kataklò” hanno provato a stupire il pubblico.

di Serena Maiorana - mercoledì 19 luglio 2006 - 5164 letture

A Taormina arrivano i Kataklò ed è subito un successo. Il primo gruppo italiano di athletic dance theatre, diretto da giulia Staccioli, ha lasciato il pubblico di stucco con il suo “The Best of Kataklò”, affascinante collage dei quadri più riusciti e caratteristici del gruppo che ormai da dieci anni porta in giro un’arte nuova a convincente, tanto da fare gola agli organizzatori dei più importanti eventi internazionali (le olimpiadi di Sidney del 2000, ad esempio).

Colori psichedelici, tessuti high tech, musica elettronica. Questi gli ingredienti principali di un’estetica nuova, avveniristica, ad un passo dal futuro. Così a distinguersi i Kataklò ci riescono subito e bene. Mete scelte quelle del fascino e dell’eleganza, senza però rinunciare all’energia della danza ed al sorriso.

Ad essere strabilianti però sono state soprattutto le straoridinarie doti ginniche ed artistiche degli artisti sul palco. Perfetti e bellissimi, nelle loro esibizioni sospese fuori dal tempo, a porre un punto interrogativo sul reale.

A guardar bene però la pecche non mancavano. Soprattutto a livello narrativo lo spettacolo è apparso carente e scollato, a tratti quasi ripetitivo. Così dopo gli entusiasmi iniziali, il pubblico ha rischiato spesso di perdere l’attenzione, sperando sempre in un finale rivelatore, che però manca.

Lo sforzo estetico ha insomma superato quello registico, sfruttando poco soprattutto delle capacità acrobatiche dei protagonisti. Peccato, si sarebbe potuto accompagnare gli spettatori per un percorso assai più vario ed emozionante.

Inutile lagnarsi comunque. Lo spettacolo ha saputo sorprendere, ed il pubblico ha saputo applaudire. Il valore del gruppo è notevole e si vede. Alle pecche c’è sempre tempo per porre rimedio.


Rispondere all'articolo - Ci sono 0 contributi al forum. - Policy sui Forum -