Sei all'interno di >> :.: Culture | Arte |

Quando l’arte fa la differenza

In un momento in cui da più parti si pensa a come prevenire la violenza di genere coinvolgendo in modo privilegiato il campo educativo, la testimonianza dell’Artista riveste il valore pedagogico più alto.

di Nuccia Tronco - sabato 30 dicembre 2023 - 2159 letture

Ci voleva uno sguardo maschile reso più acuto dall’arte per offrirci una rappresentazione della violenza di genere così capace di toccare le corde dell’anima e di mutare la stessa percezione che abbiamo del fenomeno. Non c’è nulla che riproduca gli stereotipi correnti nella bella mostra fotografica di Salvatore La Fata intitolata "Anime violate", allestita a Palazzo Beneventano alle soglie del nuovo anno.

Anche il dettaglio delle scarpe rosse si fa richiamo discreto alla necessità di "fare rumore" di fronte alla vera emergenza sociale che è il femminicidio. Ma un altro sottofondo, un silenzio più potente di un grido, ci arriva dalle immagini che scorrono sotto i nostri occhi. Due giovani donne dalle candide sottane ci suggeriscono che le anime violate hanno in sé le risorse per sottrarsi al cieco dominio della violenza, se solo sanno accompagnarsi e rispecchiarsi l’una nell’altra, vincendo il terribile isolamento che ne decreta lo status di vittime.

Insieme riescono ad approntare le "difese" con armi che non offendono ma proteggono e sono atte a soddisfare la fame d’aria sottratta. Gli elementi con cui sono a contatto - la terra su cui poggiano i piedi, ma anche l’acqua che li lambisce, il fuoco del rosso di caravaggesca memoria, l’aria che avvolge in forma di nuvola il compiuto rispecchiamento - contrassegnano il percorso femminile di libertà e di ritorno alla vita.

In un momento in cui da più parti si pensa a come prevenire la violenza di genere coinvolgendo in modo privilegiato il campo educativo, la testimonianza dell’Artista riveste il valore pedagogico più alto.

Facciamo in modo che dia i suoi frutti al di là del tempo della mostra.

JPEG - 143.8 Kb
Salvatore La Fata, al Palazzo Benventano, Lentini, dal 28 dicembre 2023
JPEG - 313.3 Kb
Salvatore La Fata, mostra fotografica Anime violate e Lo sguardo e l’anima - Palazzo Beneventano, Lentini, 28-30 dicembre 2023


- Ci sono 0 contributi al forum. - Policy sui Forum -