Sei all'interno di >> :.: Culture | ParoleRubate |

Greta, il romanzo d’esordio di Cristina Di Maggio

Editore: Scatole Parlanti
 Collana: Voci
 Data di Pubblicazione: giugno 2020
 EAN: 9788832812770
 ISBN: 8832812770
 Pagine: 100
 Formato: brossura
di Martina Famulari - mercoledì 1 luglio 2020 - 1133 letture

“Ci saranno altre battaglie e guerre e altre sconfitte e altre vittorie e tanto, tanto, tanto altro amore dentro il quale sentirsi al sicuro anche solo per un attimo. Un amore diverso, ma pur sempre amore. E poi, poi ci sarai tu, tu che ancora nemmeno lo sai.”

La narrazione si apre tra le strada cittadine, tombini e la confusione della normale vita che coinvolge tutti gli esseri umani, i pensieri, le domande in cerca di risposte, alcune trovate, altre perdute. Una madre e una ​ figlia, una donna e una madre, una figlia e una donna.

L’alternanza di questi personaggi riaffiorano in un dileguarsi di riflessioni sulla coscienza, dove pone il lettore ad interrogarsi sul genere femminile e sulla propria esistenza. Infine è impossibile non notare nel corso della lettura del romanzo come le azioni con cui tutti creiamo vie di fuga, tra sogni, passioni e riscoperta di sé, ricordi cristallizzati, fantasmi del passato, rimpianti e un futuro ignoto siano il mezzo di processo per richiamare e denudare ciò che realmente si cela nel profondo della protagonista.

L’autrice

Cristina Di Maggio originaria di Messina, classe 1972. Dal 2013 dedica il suo amore per la scrittura curando il blog “Il Sesso inutile”. Ha trascorso un lungo periodo nella redazione giornalistica di una testata importante della città di Messina, curandone la parte culturale. Nel 2009 ha dato un contributo in Sicilia per le presentazioni, con lettura e commento musicale per il romanzo di Renato Gentile Il silenzio degli occhi. ​ Greta è la sua prima pubblicazione.

JPEG - 85 Kb
Greta


Rispondere all'articolo - Ci sono 0 contributi al forum. - Policy sui Forum -