Sei all'interno di >> :.: Dossier | Il caso Kirby |

Scheda: la Kirby

L’azienda Kirby, fatturati, sistemi di vendita, prodotti.
di Redazione - giovedì 22 novembre 2007 - 20310 letture

Da: Wikipedia.it

Kirby è un’azienda con sede a Cleveland, Ohio, negli USA, presente in oltre 70 Paesi nel mondo, fondata nel 1906 da James B. Kirby, inventore che aveva brevettato alcune innovazioni riguardanti in particolare numerosi elettrodomestici per la casa. Fa parte del gruppo Scott-Fetzer che produsse i sitemi Kirby fino agli anni 30 con il suo marchio prima di fare della Kirby una vera e propria azienda indipendente. Tutto il gruppo e’ di proprieta’ della Berkshire Hathaway, holding finanziaria famosa nel mondo di proprietà di Warren Buffett, investitore di fama mondiale, soprannominato negli USA "L’oracolo di Omaha" (sua citta’ di nascita) per le sue capacita’ d’investimento.

I Prodotti

Il prodotto principale e’ un sistema completo per la pulizia e igiene con molte altre funzioni. Ha peculiari potenzialità di filtraggio dell’aria e, secondo la casa produttrice, elevate capacita’ di apirazione e pulizia. Da anni e’ considerato come la macchina piu’ affidabile dalla rivista americana Consumer Reports e da alcuni sondaggi condotti negli Stati Uniti riguardanti il numero di riparazioni e malfunzionamenti. È inoltre promosso dalla casa produttrice per la sua utilità per chi vuole un unico sistema per fare diversi tipi di pulizia domestica.

I Brevetti e la NASA

La Kirby e’ solita brevettare anche i piu’ piccoli dettagli (il manico ad esempio).

Per lo studio, lo sviluppo e la ricerca di nuovi prodotti e soluzioni la Kirby dichiara di aver usufruito anche dell’esperienza e degli studi della NASA. Secondo quanto riporta il sito della NASA, la consulenza prestata consiste in una simulazione del comportamento a basso regime di due giranti per valutarne la rumorosità.

(Sui documenti NASA vedi: presentazione, trattazione)

Vendita

La Kirby viene alcune volte accusata per le sue politiche di vendita, dato che il prodotto viene venduto solamente attraverso dimostrazioni a domicilio. I suoi distributori e concessionari indipendenti sono spesso accusati per le aggressive e capillari metodiche di vendita. La rete di vendita Kirby si avvale principalmente del telemarketing con la quale vengono reperiti appuntamenti presso potenziali clienti per la dimostrazione e vendita a domicilio del prodotto. Le sedi Kirby operano in regime di franchising.

In molte recensioni e opinioni riguardanti il Kirby su siti italiani spesso sono presenti lamentele sul sistema di vendita, nonchè sul costo molto elevato del prodotto stesso.

Le strategie di marketing aggressivo, e il racconto delle metodologie di lavoro di Kirby sono state descritte dalla scrittrice Michela Murgia in un suo recente libro, scaturito dalla sua esperienza lavorativa all’interno del call-center dell’azienda.

Fatturato: in milioni di $ : 254 (1996), 236 (1995), 208 (1994), 194 (1993). Dal 1997 la Berkshire Hathaway non pubblica piu’ i risultati della sola Kirby, ma solo quelli dell’intero gruppo Scott Fetzer.


Storia dell’azienda (dal sito ufficiale americano)

The Kirby Story

A Man With Ideas

Best known for the home care system that bears his name, Jim Kirby was an inventor for most of his adult life. His goal in life was to reduce or eliminate drudgery wherever it existed. Over 200 patents and a host of products used today are a tribute to his success.

The first model he developed in 1906 employed water for dirt separation. After noticing the inconvenience of emptying dirty water, he began pursuing better ideas. In 1907, he developed a vacuum that pushed dirty air into a cloth bag that filtered out the dirt.

Jim continued improving his vacuum designs and began commercial production of his products after World War I. In 1925, the Vacuette Electric, with its removable floor nozzle and handle, became the forerunner of today’s multi-attachment model and was the birth of what was to become the world famous convertibility feature of the modern Kirby home care system.

Product Improvements

The Kirby Company has dedicated itself to perfecting this product and over the years has made continuous improvements to its design and function. The addition of TechDrive Variable Power Assist has made vacuuming almost effortless. Our patented bag system, rated HEPA 11, filters more than 99% of particles as small as .3 microns including household allergens. The basic power unit now has a stronger, more durable fan, redesigned with the help of NASA. These improvements, and more, create a Kirby system that is the best investment a homeowner can make for their family and home.

The Need for Product Demonstration

The Kirby Company became a direct-selling organization in the 1920’s, pioneering the use of in-home demonstrations to introduce the Kirby home care system to consumers who are given the opportunity to see and try the system in their own home before they make a purchase. Thousands of people worldwide have also benefited from this sales model through limitless opportunities to own and operate their own businesses as independent Kirby Distributors.

Opportunity has Universal Appeal

Today, Kirby home care systems are sold in over 70 countries allowing millions of satisfied customers to enjoy cleaner homes with less effort.

Fonte: Kirby.com


Storia dell’azienda (dal sito italiano)

Un uomo con delle idee

Jim Kirby rinomato per via della propria devozione nei confronti della società omonima di prodotti per la cura della casa, è stato un inventore per la maggior parte della propria vita adulta. Il suo obiettivo principale consisteva nella riduzione o eliminazione del lavoro faticoso ovunque esso si trovasse. Gli oltre 200 brevetti e la vastissima gamma di prodotti attualmente in commercio si ergono a testimonianza del suo successo.

Dopo aver visto il padre lavorare troppo per troppo poco, Kirby decise sin da giovanissimo che non avrebbe trascorso la propria vita lavorando in cambio di un salario. Quindi, avviò una carriera in proprio costruendo congegni a pagamento. Osservando la madre intenta nei propri sforzi per ripulire la polvere che ricadeva poi inesorabilmente sui tappeti, concepì l’idea per un elettrodomestico inteso a ridurre l’onere del lavoro. Il primo prodotto da egli sviluppato nel 1906 prevedeva l’uso dell’acqua per la separazione dello sporco. Accortosi dell’inconveniente rappresentato dalla necessità di eliminazione dell’acqua sporca, iniziò a dedicarsi all’ideazione di apparecchi migliori. Nel 1907, Kirby ideò una pompa in grado di aspirare l’aria sporca in un sacchetto di panno che filtrava lo sporco.

Kirby fa la conoscenza di Scott e Fetzer

Durante la Prima Guerra Mondiale, Jim Kirby fu inviato con la mansione di espeditore addetto alla produzione delle pistole di segnalazione Very presso la Scott & Fetzer Company di Cleveland, Ohio. Terminata la guerra, Kirby illustrò a George Scott e a Carl Fetzer la propria idea per un sistema non elettrico per la cura della casa. Nel 1919, una stretta di mani sancì l’accordo di produzione della "Vacuette".

Nel 1925, la Vacuette elettrica, dotata di manico ed ugello per pavimenti estraibile, divenne il prototipo dei modelli multi-accessoriati moderni e contrassegnò la nascita di quella che sarebbe divenuta la caratteristica di convertibilità della Kirby famosa in tutta il mondo.

Nel 1935 Scott e Fetzer lanciarono la Kirby Modello C, il primo prodotto che Kirby ritenesse degno di portare il suo nome. Egli continuò ad elaborare nuove idee per ’apparecchio che ha portato il suo nome fino agli anni 60.

Autonomia Mantenendo fede a quanto ripromessosi, Jim Kirby non lavorò mai per conto d’altri, neppure per Scott e Fetzer. La sua officina domestica era il suo ufficio (nell’illustrazione di sfondo) ed era ubicata entro una fattoria con un’estensione di oltre ottanta ettari a West Richfield, Ohio (oggigiorno nota con il nome di Richfield).

Ricordato quale uomo d’animo gentile e di bell’aspetto che si è sempre astenuto dall’ostentare il proprio intelletto e la propria agiatezza economica, ad egli premeva assicurare un giusto profitto alle imprese con le quali aveva sottoscritto degli accordi di sfruttamento dei diritti dei brevetti. Da tale filosofia nacquero dei rapporti destinati a durare per tutta la vita, basati sull’amicizia e l’onestà.

Sebbene la gente lo ricordi di rado come genio, essa non manca mai di riferirvisi con il termine di galantuomo. Par quasi che sia stato proprio Jim Kirby a coniare questa parola.

Una combinazione vincente Nel 1914, George H. Scott avviò un’officina meccanica in un capannone dietro la casa dei propri genitori. Un anno dopo, entrò in società con Carl S. Fetzer con il quale fondò la Scott & Fetzer Machine Company per la produzione di componenti automobilistici. La precisione degli strumenti e della stampa adottati indussero Jim Kirby a rivolgersi a Scott e Fetzer per la produzione del suo superbo sistema per la cura della casa.

Nel 1920, la Scott Fetzer divenne un’organizzazione di vendita diretta, introducendo il concetto inedito delle dimostrazioni a domicilio per la presentazione della Vacuette ai potenziali clienti. Durante gli anni Venti, furono venduti oltre un milione di apparecchi.

Espansione della società Verso la metà degli anni 60, la Scott Fetzer Company si espanse abbracciando un progetto di acquisizioni. La Kirby divenne una divisione della Scott Fetzer spianando la strada alla sua crescita.

Le enciclopedie della World Book, i compressori d’aria della Campbell Hausfeld, i bruciatori e le pompe da acqua della Wayne, non sono che alcuni esempi di società e prodotti facenti parte della Scott Fetzer. Queste imprese condividono un obiettivo comune; ovvero la produzione e vendita di prodotti d’alta qualità per uso domestico e industriale.

Le imprese facenti parte del gruppo Fetzer Scott impiegano approssimativamente 5.800 dipendenti sparsi per il mondo intero. La visione personale di Jim Kirby e George Scott è mantenuta viva da altre migliaia di imprenditori operanti nelle vesti di Distributori indipendenti, Distributori di zona e Rivenditori dediti alla commercializzazione dei suoi prodotti per mezzo delle dimostrazioni a domicilio.

Opportunità sconfinate

La Kirby è, a tutt’oggi, una società interamente controllata della Scott Fetzer. La crescita della società è tuttora saldamente radicata nella filosofia di successo della vendita diretta elaborata dalla Scott Fetzer e continuerà ad offrire delle opportunità sconfinate ai dipendenti al servizio della Kirby di tutto il mondo.

La Kirby La prima generazione

Con l’aggiunta del comando ad attivazione a pedale, del rullo spazzola a cinghia, la prima Kirby (Modello C) fu introdotta sul mercato nel 1935. Per i 33 anni successivi, l’apparecchio in oggetto venne costantemente migliorato e perfezionato. L’ultimo modello di questa prima generazione, la Dual Sanitronic 80, fu prodotto nel 1968 e somigliava ancora all’originale.

La seconda generazione della Kirby

Nel 1970, gli ingegneri della Kirby, forti dei pareri espressi dai Distributori, dai Rivenditori, dai dirigenti e dai clienti della società, svilupparono la Kirby Classic.

Le vendite aumentarono vertiginosamente, costringendo la società ad espandere il proprio impianto di produzione, per la prima, oltre i confini di Cleveland. Nel 1972, la Kirby West avviò le operazioni ad Andrews, Texas. L’impianto raddoppiò la capacità produttiva aziendale.

I miglioramenti proseguirono con il modello Kirby Classic Omega lanciato nel 1973, il Classic III del 1976, il Tradition del 1979, l’Heritage del 1981 e, tre anni dopo, l’Heritage II.

"Se lo fa la Scott Fetzer, è fatto bene"

Gli albori di una nuova generazione - Prodotti e produzione d’avanguardia

La Generazione 3, introdotta nel 1990, rappresenta la più radicale modifica che sia mai stata apportata al prodotto dal giorno della fondazione della Kirby. Esso fu riprogettato da cima a fondo. Il ricorso a nuovi metodi di pressofusione, l’adozione di un design in alluminio leggero e l’impiego di bordi rinforzati ne ridussero il peso. Grazie all’aggiunta del dispositivo di variazione della potenza TechDrive Variable Power Assist pulire diventa un compito semplicissimo, giacchà esso si fa carico del 90% dello sforzo richiesto per l’uso dell’apparecchio.

Il modello Kirby basico è composto da dieci unità principali; tutte alimentate dal medesimo gruppo motore a due velocità e con doppio isolamento. L’interruttore per la regolazione della velocità seleziona automaticamente la velocità corretta per gli apparecchi Kirby; Aspirapolvere verticale per pulizia profonda, Sistema di lavaggio per moquette, Sistema di lavaggio portatile, Sistema portatile per la pulizia profonda, Cestello portatile, Zippbrush, Aspirapolvere verticale con aspirazione perpendicolare, Pulisci moquette, Sistema accessori turbo e Sistema per la cura dei pavimenti.

Ciascun apparecchio esegue un’infinità di mansioni domestiche, il che costituisce uno dei motivi per i quali la Kirby è realmente il miglior sistema del mondo per la cura della casa.

La qualità è ulteriormente migliorata dalle innovazioni tecnologiche apportate nei modelli successivi. In seguito all’introduzione del preziosissimo dispositivo di regolazione variabile della potenza TechDrive Variable Power Assist, gli ingegneri hanno migliorato il sistema di filtraggio e l’unità di potenza. L’avanzatissimo materiale filtrante consente al nostro sistema brevettato, chiamato Micron Magic, di filtrare oltre il 99% di particelle di dimensioni ridottissime quali 0,3 micron. L’unità di potenza basica è ora dotata di una ventola più robusta e resistente, riprogettata in collaborazione con la NASA. Salvo che per due cambiamenti radicali relativamente al design ed i numerosi interventi di perfezionamento dei rispettivi modelli, il processo produttivo rimase pressochà invariato per 50 anni. Per preservare la medesima qualità, la produzione ed i collaudi venivano eseguiti perlopiù manualmente.

I cambiamenti a carico dei prodotti e del processo produttivo presso la Kirby furono introdotti quale risposta alle innovazioni tecnologiche da parte del personale della Kirby addetto alla progettazione e alla fabbricazione, dietro richiesta dei Distributori ed in seguito ai commenti espressi dai consumatori. Il risultato rimase invariabilmente lo stesso: una Kirby migliore.

La produzione presso la Kirby accede ad una nuova era

La riprogettazione drastica della Generazione 3 fu accompagnata da una ristrutturazione altrettanto marcata delle modalità di fabbricazione del prodotto. L’avvento della semi-automatizzazione, del controllo statistico del processo (SPC) e della progettazione CAD-CAM implicarono una sostituzione dei processi produttivi osservati per oltre 50 anni. L’automatizzazione delle operazioni di assemblaggio eliminò la necessità d’impiego di sei o sette dipendenti in fila, ognuno dei quali addetto ad una specifica mansione per l’assemblaggio dell’unità.

Gli interventi artigianali rivestono tuttora un ruolo di rilievo nell’ambito del processo di fabbricazione della Kirby, ma solo laddove i macchinari non conseguirebbero dei risultati migliori. In tutte le operazioni si concede priorità assoluta al fattore qualità.

La maggior parte dell’apparecchio Kirby attualmente in commercio è stata progettata per mezzo di un sistema informatico CAD-CAM. Le componenti vengono create direttamente mediante questo sistema e poi collaudate tramite computer nel reparto collaudi automatizzati della Kirby. L’aggiunta della misurazione computerizzata e della registrazione automatica consente alla Kirby di effettuare il collaudo direttamente tramite i dispositivi SPC e le apparecchiature per la progettazione CAD-CAM., accorciando i tempi richiesti dalla misurazione da ore a minuti.

I dispositivi di scansione elettronica collocati presso ciascuna stazione garantiscono la registrazione, l’assemblaggio ed il collaudo di ciascun modulo prima di passare alla stazione successiva. I collaudi vengono effettuati in tre fasi vitali tramite delle apparecchiature automatizzate in grado di effettuare dai 30 ai 60 collaudi in meno di 15 secondi. I tre numeri di serie modulari unità, trasmissione e motore vengono registrati e combinati in un numero di serie unico che diviene un dato storico permanente riferito all’unità specifica. I prodotti finiti emergenti dal processo produttivo attualmente impiegato dalla Kirby, modellato secondo quello osservato nel settore automobilistico, vantano un elevatissimo contenuto qualitativo.

Kirby In testa al cammino verso il prossimo secolo

La Kirby ha fatto degli investimenti cospicui nell’acquisizione di apparecchiature d’avanguardia per i collaudi e la produzione semiautomatica per creare la nuova Generazione Kirby. Tali cambiamenti, unitamente al monitoraggio costante da parte del personale tecnico della Kirby, garantiscono ai Distributori ed ai clienti che la Kirby che estrarranno dalla confezione è stata fabbricata mediante un processo produttivo di precisione ed è stata sottoposta a collaudi esaustivi. Le suddette innovazioni rafforzano ulteriormente la posizione di leadership della Kirby nel settore dei prodotti per la cura della casa.

La progettazione, produzione e stile d’avanguardia, l’uso di materiali futuristici e la tradizione della vendita diretta e di assistenza al cliente venerata dalla Kirby nel corso degli anni, rendono la Kirby il leader dei prodotti per la cura della casa di questo secolo e del secolo a venire.

Il modo in cui le unità Kirby vengono prodotte ha subito dei cambiamenti considerevoli nel corso degli anni. Ma l’obiettivo rimane invariato: la produzione del miglior prodotto per quanti apprezzano qualità, affidabilità e performance.

La necessità delle dimostrazioni di prodotto

I produttori di aspirapolveri presenti sul mercato dal 1920 al 1969 erano oltre 250. Molti, la Scott Fetzer compresa, si resero conto che il miglior canale di vendita del prodotto era costituito dalle dimostrazioni a domicilio organizzate dai rappresentanti.

Un altro motivo per il quale la Scott Fetzer decise di vendere i propri prodotti direttamente al consumatore era per concedere ai rappresentanti l’opportunità di lavorare in proprio. Questa filosofia gettò le fondamenta per quella che era destinata a divenire una delle aziende leader impegnate nella vendita diretta a livello mondiale.

I Distributori creano la rete di vendita

Negli anni Venti, George Scott si accorse che stavano producendo un numero di prodotti di gran lunga superiore a quelli che sarebbero stati in grado di vendere tramite le forze addette alla vendita diretta impiegate all’epoca. Occorreva un programma per lo sviluppo costante di una rete di vendita che fosse dotata di solidità e prospettive di espansione. Si offrì quindi ai Rivenditori l’opzione della costituzione di reti di distribuzione per conto della fabbrica mediante il reclutamento di altri Rivenditori. Così, essi avrebbero potuto continuare a guadagnare sulle proprie vendite, traendo, però, profitto anche dalle vendite concluse dai rispettivi Rivenditori. Questo programma diede ai Distributori l’opportunità di divenire dei veri e propri uomini d’affari indipendenti.

Furono introdotte le gare di vendita sponsorizzate dalla fabbrica, intese a premiare i Distributori mediante gratifiche, premi, ricompense ed ampliamento delle responsabilità a livello territoriale. Con il prosperare delle rispettive reti di distribuzione, essi iniziarono a sponsorizzare delle gare in proprio. I rappresentanti esperti collaboravano con quelli appena reclutati, insegnando loro la scienza della vendita diretta. Il miglioramento della qualità del prodotto venne a coincidere con quello delle forze vendita. Nel 1928, anno in cui la Scott & Fetzer introdusse il Sistema di sanitizzazione domestica, secondo il commento dei Distributori ciò "attirò dei rappresentanti di livello ancor più alto". L’introduzione della prima Kirby nel 1935 avvalorò ulteriormente la suddetta dichiarazione

La strada del successo

I continui miglioramenti dei programmi della Kirby di motivazione ed addestramento del personale addetto alle vendite apportati nel corso delle generazioni, sono stati accompagnati da un aumento proporzionale della qualità della rete di distribuzione della Kirby. Estendendo a terzi l’Opportunità Kirby di gestione di un’attività in proprio, i Distributori si guadagnano riconoscimento, prestigio nonchà delle agevolazioni finanziarie continue nell’ambito del Programma denominato La strada del successo.

Le opportunità offerte dal Programma della Kirby La strada del successo in termini di autonomia finanziaria e soddisfacimento personale divengono palesi ai nuovi Rivenditori indipendenti della Kirby sin dal momento del reclutamento.

L’Opportunità di crescita per mezzo dell’impegno e della dedizione al proprio lavoro sono infinite. E l’intera organizzazione della Kirby, forte di oltre 80 anni di successo, è sempre pronta ad aiutare gli individui motivati a tracciare il proprio cammino verso una carriera di successo.

Oggigiorno la Kirby Company è, per molti aspetti, la stessa vecchia società le cui radici affondano nell’ingegnosità di Jim Kirby, nelle doti produttive di George Scott e nei savi investimenti di Carl Fetzer. Essa è sempre stata una società di successo perchè è stata fondata da e per persone che credevano nell’opportunità imprenditoriale.

Come settore occupazionale

La vendita diretta offre molteplici opportunità di carriera stimolanti senza richiedere alcuna esperienza o livello di istruzione avanzati. I programmi di addestramento elaborati specificatamente per il prodotto forniscono la competenza e la sicurezza necessarie ai fini della determinazione del successo individuale.

Inoltre, la natura indipendente di questa attività promuove lo sviluppo della capacità di gestione dei tempi e le doti comunicative mediante il contatto con clienti concreti in situazioni di vita reali.

In buona compagnia

Secondo l’Associazione statunitense per la vendita diretta, negli Stati Uniti la rete di Rivenditori diretti è costituita da ben 9 milioni di individui ai quali si attribuisce un fatturato annuo di 21 miliardi di dollari. La maggior parte delle suddette vendite viene conclusa per mezzo di presentazioni dirette.

A livello mondiale, secondo la Federazione mondiale delle associazioni per la vendita diretta, oltre 30 milioni di persone generano un fatturato di più di 90 miliardi di dollari.

Gli individui che nutrono un interesse per la vendita diretta hanno generalmente un carattere estroverso, possiedono determinazione ed entusiasmo, ed avvertono il desiderio di stimoli nonchà quello di lavorare in proprio. Lo stile di vita imprenditoriale rappresenta, infatti, l’aspetto più attraente della vendita diretta.

Previsioni per il futuro

I consumatori sono interessati, nel complesso, a prodotti di alta qualità che possano essere adattati alle loro esigenze specifiche. Desiderano la comodità dello shopping da casa oltre all’opportunità di acquisire delle informazioni particolareggiate sul prodotto prima dell’acquisto. Il Sistema per la cura della casa Kirby, corredato dalla nostra eccezionale rete di distribuzione e dalle dimostrazioni a domicilio, offre ai clienti proprio ciò che essi desiderano di più.

E a tutt’oggi i rappresentanti della Kirby continuano a vendere i migliori sistemi per la cura della casa uno alla volta. Le nostre presentazioni dirette sono il marchio che ci distingue in oltre 60 Paesi. A livello mondiale, secondo la Federazione mondiale delle associazioni per la vendita diretta, oltre 30 milioni di persone generano un fatturato di più di 90 miliardi di dollari.

L’opportunità esercita un fascino universale

Oggigiorno inviamo il Sistema per la pulizia della casa Kirby a Distributori sparsi per oltre 60 Paesi di tutto il mondo. E a ciascuna unità che esce dalla nostra fabbrica, accludiamo un po dello spirito americano per la libera imprenditoria.

I Distributori di tutto il mondo colgono un’opportunità che li compensa degli sforzi compiuti, indipendentemente dai loro trascorsi professionali o dalla loro preparazione scolastica.

I Distributori sono in grado di condividere questa opportunità con i propri Rivenditori avvalendosi dei nostri metodi di addestramento d’efficacia comprovata, delle dimostrazioni a domicilio consolidatesi nel tempo e del Programma La strada del successo inteso a promuovere la crescita per mezzo dell’incentivazione.

Fonte: GruppoKirby.it


Rispondere all'articolo - Ci sono 0 contributi al forum. - Policy sui Forum -