Sei all'interno di >> GiroBlog | Schizzi & Ghiribizzi |

S&G n. 213

Plogginghiamo?

di Franco Novembrini - mercoledì 3 maggio 2023 - 1021 letture

Il CEM, cioè la ditta che gestisce la raccolta dei rifiuti urbani in più di 70 Comuni della Brianza fra i quali VLS1929, ha lanciato una iniziativa nella quale alcune associazioni cittadine sono invitate a partecipare durante il fine settimana del 6-7 maggio alla raccolta della rumenta, uno dei nomi della spazzatura in dialetto lombardo, lasciata in giro da persone con comportamenti poco discutibili. Stavo pensando che sarebbe stato appropriato chiamare questa lodevole iniziativa con un nome che ricordasse a chi getta a terra carte, bottiglie, cicche ed altri rifiuti il loro comportamento, secondo me passibile di sanzioni ed invece plogging, in italiano raccattare, è molto meno colpevolizzante. Il CEM, che è parte in causa nel dover tenere pulito il paese, ha scelto questo termine e la nostra Junta lo ha adottato.

Non sono d’accordo con il titolo WE Plogging, Noi raccogliamo, sia corretto in quanto si riferisce ad una attività fatta da chi fa jogging, una pratica sportiva che unisce corsa salutare ad una camminata nella quale se il praticante trova appunto delle carte od altri piccoli rifiuti nel tragitto li raccoglie e li deposita nel primo cestino che incontra. Nel nostro caso il difficile è trovare i cestini. Sull’house organ della junta è comparso un articolo nel quale si stabilisce percorso ed attrezzatura per partecipare all’evento, cioè dei cittadini con pettorina guanti e sacchi raccolgono la rumenta che trovano per le strade che francamente poco ha a che fare con il termine originario di plogging ma sembra che usarlo faccia molto tendenza, anche se non tutti sanno cosa significa. La manifestazione è senz’altro meritoria e in questo caso lo è doppiamente in quanto il nucleo centrale dei raccoglitori è formato da giovani assistiti dalla storica cooperativa "La Speranza" quella cooperativa che lo scorso anno, nel corso delle diatribe sull’assegnazione del servizio si accompagnamento disabili ad altra cooperativa, sembrava che qualche assessore non conoscesse chi la dirigeva.

Ora invece, secondo l’articolo citato, è tutto un florilegio di riconoscimenti, di attestazioni e di benemerenze frutto, dicono i maligni dell’approssimarsi della tornata elettorale. Partendo dalla sede municipale per andare in piazza Europa ci sono dei piccoli cartelli che indicavano la piantumazione di piante primaverili che non ci sono più ma anche i cartelli non ci sono più o sono lordati e, mi pare, che siano bilingui cioè italiano e inglese forse sono della serie che qualche anno fa compariva su alcuni i cestini per la piccola rumenta con tre lingue e tre aperture con indicazioni ove gettare carta, vetro ecc. però il sacco del cestino era uno solo.

Varie ed eventuali - Una miscellanea di buone e meno buone notizie. I lampioni stradali ora si spengono alla stessa ora ed è una cosa buona. Sembra che anche in via Turati i lampioni abbiano ripreso a fare il loro mestiere. Debbo riconoscere che il taglio dell’erba nei campi gioco questa volta è stato fatto in modo professionale. Se con la primavera oltre alle buche ed ai disastri lasciati dalla posa della fibra ottica si prendesse anche l’occasione per rinnovare la segnaletica del manto stradale ed una nuova calibratura degli stalli nei posteggi, eliminando quelli nei quali troverebbe difficoltà a parcheggiare anche la "Bianchina" del rag. Fantozzi e soprattutto ridipingerli eliminando le tracce di vernice di dieci o più anni fa non sarebbe male. La prossima settimana vorrei avere notizie sulla ricostruzione della non ancora abbattuta scuola Tagliabue e dell’orrendo caranchino della scuola Villa. Speriamo di sapere costi e tempi per riavere una scuola per gli alunni. Mancano 12 mesi alle elezioni.


- Ci sono 0 contributi al forum. - Policy sui Forum -