Sei all'interno di >> GiroBlog | Post/teca |

Post/teca Maggio 2022

Il numero 05.2022 di Post/teca

di Sergej - giovedì 2 giugno 2022 - 2772 letture

Sarà capitato anche a voi, di avere Post/teca in testa. Com’è bello fare Post/teca da Trieste in giù. Basta un poco e Post/teca va giù, va giù, va giù. Fin che Post/teca va lasciala andare. Mi sono innamorato di Post/teca perché non avevo altro da fare. La chiamavano Post/teca metteva l’amore, metteva l’amore.

Sono questi alcuni dei commenti che su Post/teca alcuni nostri lettori ci hanno voluto fare. Li ringraziamo. Ma Post/teca non è solo il verso di una canzone, ma la più importante antologia "pensata" e "letta" del web italiano, dato che contiene il meglio e il peggio di quello che mensilmente abbiamo letto nel web italiano.

Una buona lettura del numero 05.2022 di Post/teca. Il file pdf come sempre è liberamente scaricabile, senza alcuna restrizione né controllo o registrazione.


Passerà questo tempo come passano
tutti i giorni orribili della vita
si placheranno i venti che ti abbattono
stagnerà il sangue della tua ferita
l’anima tornerà al suo nido
quel che ieri si perse sarà trovato
il sole senza macchia concepito
uscirà di nuovo nel tuo costato
e dirai al mare: Come ho potuto
annegato senza bussola e smarrito
giungere al porto con le vele rotte?
E una voce ti dirà: Non comprendi?
Lo stesso vento che ha rotto le navi
è quello che fa volare i gabbiani.

(Óscar Hahn)



Rispondere all'articolo - Ci sono 0 contributi al forum. - Policy sui Forum -