Sei all'interno di >> :.: Culture | Arte |

PAESTUM ARTE 2008 – 1/30 LUGLIO 2008

Nell’incantevole scenario dell’area archeologica di Poseidonia-Paestum la Galleria TUTTARTE e l’Associazione SHUNT, con il patrocinio dell’Azienda Autonoma Soggiorno e Turismo di Paestum e del Comune di Capaccio (Salerno), presentano le mostre “I MAESTRI DELLA LUCE”.

di Redazione - mercoledì 9 luglio 2008 - 5042 letture

Fonte: http://www.arteglobale.it/zoom_evento1802.aspx

L’evento culturale e artistico PAESTUM ARTE 2008 sarà presentato dallo storico e critico dell’arte Gerardo Pecci. Interverranno il Maestro Bruno Bambacaro e la Dott.ssa Marisa Prearo. La prima mostra d’arte, che si svolgerà dal 1 al 15 luglio 2008, sarà dedicata alla personale di pittura dell’artista fiorentino Sergio Nardoni. La mostra sarà inaugurata il 1 luglio 2008 alle ore 21:00. Sarà presente l’artista. La cura critica e i testi in catalogo sono di Gerardo Pecci.

Sergio Nardoni lavora a Firenze, dove è nato nel 1947. Talento precoce, disegna fin da bambino e nonostante la famiglia lo volesse continuatore nella conduzione della piccola azienda paterna, si iscrive all’Accademia, dopo studi assai disordinati e la pratica di molti mestieri. Allievo di Loffredo e Manfredi risente inizialmente del clima concettuale che comincia a diffondersi in Italia alla fine degli anni Settanta, ma è subito attratto da altre esperienze. Conosce Bueno, frequenta Annigoni, che in occasione della sua prima mostra, tra l’altro gli scrive: "…. Vedo evidenti, nel Suo operare, un impegno e una tenacia particolari che lo porteranno lontano ….". Intanto l’incontro e l’amicizia con Mariuccia Carena, la vedova del grande Felice Carena, lo immette nell’ambiente artistico toscano e versiliese (Treccani, Faraoni, De Grada). Sue opere si trovano nel Museo Nazionale del Bargello a Firenze, nelle Collezioni Pontificie della Città del Vaticano e nel costituendo Museo d’Arte Contemporanea del Comune di Firenze. Nel 2002 ha realizzato un importante ciclo pittorico sull’arcone absidale del quattrocentesco Duomo di San Miniato (PI). La seconda mostra d’arte, che si svolgerà dal 16 al 30 luglio 2008, sarà dedicata alla personale di pittura dell’artista mantovano Claudio Malacarne. La mostra sarà inaugurata il 1 luglio 2008 alle ore 21:00. Sarà presente l’artista. La cura critica e i testi in catalogo sono di Gerardo Pecci.

Claudio Malacarne è nato a Mantova nel 1956. Giovanissimo si scopre pittore eseguendo i primi dipinti all’età di 14 anni. Nel corso degli anni ha frequentato lo studio del maestro Enrico Longfils con metodica applicazione, riuscendo a maturare quella sua ricerca pittorica che lo annovera tra i più fecondi coloristi del nostro tempo. Vive e lavora a Soave Porto Mantovano, in provincia di Mantova. Le sue grandi tele si impongono all’attenzione di tutti principalmente per la loro dirompente forza cromatica, alimentata da un continuo gioco ritmico dei colori. Le sue pennellate corpose, stese sulla tela con ampia azione gestuale, evidenziano una impaginazione vigorosa, di notevole comunicatività.


Rispondere all'articolo - Ci sono 0 contributi al forum. - Policy sui Forum -