Trotula

di Pina La Villa - venerdì 7 dicembre 2007 - 2514 letture

Trotula (intorno al 1100-1200)

Trotula (o Trota) è il nome col quale viene indicata una donna salernitana che avrebbe esercitato medicina a Salerno e avrebbe insegnato nella celebre scuola. Intorno all’identità di questa donna si hanno dati molto scarsi e incerti ma si sa che fu una delle "Dame di Salerno". Vissuta nell’XII secolo, fu famosa nella tradizione popolare e nei circoli scientifici fino al XX secolo, quando fu eliminata d ’ufficio dagli storici dai libri di storia della medicina. Studiò il problema del controllo delle nascite e della sterilità e fece ricerche anche in campo ostetrico. La sua opera più conosciuta è il "Passionibus Mulierum Curandorum" conosciuto poi come "Trotula major" o come "De mulierum passionibus ante in et post partum" . La maggior parte degli studiosi concorda nel definirlo un testo molto avanzato per quei tempi (consigli sull’importanza della pulizia, di una dieta bilanciata e dell’esercizio fisico per combattere l’ansia e lo stress, che sono molto moderni). Come in seguito fece Ildegarda, anche Trotula prescriveva ai poveri rimedi semplici e poco costosi ed è notevole che di questa medichessa salernitana si sia conservata il ricordo nell’antica letteratura medica inglese sotto il nome di Dame Trot.


Rispondere all'articolo - Ci sono 0 contributi al forum. - Policy sui Forum -