Sei all'interno di >> :.: Città invisibili |

Quando il locale dei VIP non è a norma

Il famoso locale vip di Marina di Pietrasanta, il Twiga di Paolo Brosio e Flavio Briatore, è stato sottoposto a controllo da parte dei Vigili del Fuoco (il 26 luglio scorso) che hanno riscontrato irregolarità nell’area esterna.

di Letizia Tassinari - domenica 9 settembre 2007 - 2400 letture

Il famoso locale vip di Marina di Pietrasanta, il Twiga di Paolo Brosio e Flavio Briatore, è stato sottoposto a controllo da parte dei Vigili del Fuoco (il 26 luglio scorso) che hanno riscontrato irregolarità nell’area esterna.

Bordo piscina e spiaggia erano state adibite al ballo, e a questo scopo erano state modificate le strutture e l’impianto elettrico.

Modifica che pero’ non era stata autorizzata!

Quindi al locale è stato ritirato il certificato di prevenzione incendi.

Provvedimento questo in seguito al quale è scattata (sabato scorso, 8 settembre!) l’ordinanza comunale di chiusura, in quanto risultando ampliati i locali, il locale avrebbe anche fatto entrare piu’ gente del dovuto.

Il provvedimento, tra l’altro, ha rilevanza penale.

Il Twiga, per rimettersi in regola, dovra’ dimostrare di essersi adeguato alle norme, smantellando le strutture non autorizzate e collaudare l’impianto elettrico.

Una volta adeguato il tutto, seguira’ un ulteriore controllo da parte della Commissione Comunale di Vigilianza, composta da pompieri, vigili urbani, periti elettrotecnici, comune e asl.

Questa, in succinto, la notizia di ieri sui quotidiani locali.

Faccio notare le date: 26 luglio e 8 settembre.

Tutto il mese di agosto il locale, la cui capienza è di 200 persone, tra dentro e fuori, pare abbia fatto entrare anche piu’ di 1000 persone! A sera...

La chiusura, a tutela della incolumità dei clienti, andava a parere del lettore, fatta IMMEDIATAMENTE! e non a fine stagione.

Ma, ovviamente, gli interessi economici hanno prevalso, mettendo a rischio l’ incolumità di clienti e lavoratori, fissi o stagionali che fossero!

Solo grazie al Fato, o alla Divina Provvidenza per chi ci crede, è andata bene!

La solita Italia… dove la Legge NON è uguale per tutti!


- Ci sono 0 contributi al forum. - Policy sui Forum -