9. Il liberty

di Sergej - sabato 12 febbraio 2005 - 4242 letture

Fino a qualche anno fa Praha non vedeva il proprio liberty. Nelle guide turistiche più vecchie, il liberty era un aspetto invisibile. C’era il gotico, il barocco, il moderno. Ma niente liberty. Il liberty e la sua valorizzazione, la sua resa visibile, ha preso il posto dell’esaltazione del cemento e del vetro del moderno. La stessa cosa sta succedendo in altre città. Persino Catania conosce un timido (teorico) revival del liberty. Mentre si bollano come "brutte" le realizzazioni della modernizzazione degli anni Sessanta e Settanta.

Questa cosa è curiosa e andrebbe analizzata per bene.

L’Obecni dum (Municipio) di piazza della Repubblica (Namesti Republiky, a Nove Mesto) costruito nel 1911 su progetto di Osvald Polivka e Antonin Balsanek, era una specie di centro culturale per la comunità ceka. Qui tra l’altro, il 28 ottobre 1918, fu dichiarata l’indipendenza della Cecoslovacchia. E’ un edificio in cui il liberty florilegia tra mosaici, lampadari d’ottone, specchi, dipinti (immancabile Alfons Mucha). Qui sono diversi cafè. E la più ampia sala da concerto di Praha, la Sala Smetana (Smetanova sin) dove si tiene il tradizionale Festival della Primavera alla presenza del presidente della Repubblica e con l’immancabile esecuzione di Ma vlast (La mia patria) di Smetana. Il liberty è uno stile decorativo che esalta il kitsch modernista facendolo diventare svolazzo e luccichio per classi povere.

A Praha il liberty riesce a convivere armoniosamente con le meringhe architettoniche del Settecento e con la pomposità imperial-francese dell’Ottocento.

E’ interessante notare come, con il liberty, dilaghino in Europa le droghe moderne. Ce ne volevano davvero molte, diverse e sempre più forti per sopportare la caduta di gusto di questo stile per stuccatori. Sarebbe possibile immaginare uno sviluppo odierno e tecnologico del liberty. "Se" non ci fosse stato il funzionalismo americano. Macchine e macchinari dal designer liberty: sommergibili, aeroplani, astronavi, bombardieri supersonici liberty. Una bella guerra nucleare liberty, con eroi liberty - l’amore del liberty per cimiteri e monumenti ai caduti.


- Ci sono 0 contributi al forum. - Policy sui Forum -