n. 290 - "Kui libburu pò stari, nun si stassi a ’nkatinari". (07 novembre 2007)

Girodivite n. 290: "Kui libburu pò stari, nun si stassi a ’nkatinari". (Chi può stare libero, non vada a cercare inutili catene)
di Redazione - mercoledì 7 novembre 2007 - 2043 letture

Globalizzazione e Onu possono coesistere? 7 novembre 2007 - Inviato da Emanuele G.

L’Onu ha certamente contribuito a rendere “più vicino” il mondo, ma può coesistere con la globalizzazione?

Il coraggio di dire la verità: la prolusione tenuta il 26 ottobre dal Governatore Draghi 7 novembre 2007 - Inviato da Emanuele G.

Mentre la politica latita nel dare risposte concrete e coerenti a un Paese in crisi, le risposte giungono dagli organi tecnici dello Stato come la Banca d’Italia.

Senza laicità nessuna libertà 7 novembre 2007 - Inviato da giuseppe morrone

Ferrara sbuffa, arranca, cavalca gli specchi, non convince, concede assoluta benemerenza ai ragionamenti del direttore di “Micromega”, si limita a ri-girare intorno allo stesso concetto senza mai giungere a spiegare l’essenza su cui esso dovrebbe reggersi e trarre sostentamento.

Radio Urca, voce e suoni degli studenti di Urbino 7 novembre 2007 - Inviato da Tano Rizza

C’è lo staff musicale con spekers, autori e tecnici. Poi c’è la redazione giornalistica, con giornalisti, spekers, responsabili e altri tecnici. Nessuno di loro è un professionista, nessuno di loro lo fa per lavoro, ne per guadagnarci qualcosa. Tutti fanno parte dello staff di una radio.

Trabia, emergenza sanitaria. Forse 7 novembre 2007 - Inviato da Antonio Carollo

Trabia, cittadina di 9.000 abitanti, non dispone di un servizio sanitario di primo intervento, né di un’autoambulanza.

Per la riconquista dei programmi nazionali e la difesa della libertà d’insegnamento 7 novembre 2007 - Inviato da www.foruminsegnanti.it

I nostri interventi, che hanno toccato aspetti differenti della didattica di questa disciplina, sono partiti da un punto di vista comune: noi non accettiamo i contenuti e la scansione dell’insegnamento della storia che sono delineati nelle "nuove" indicazioni nazionali di Fioroni e che riprendono la stessa impostazione già promossa dalla Moratti.

Isola delle Femmine: assolto dall’accusa di calunnia 7 novembre 2007 - Inviato da pino ciampolillo

La sentenza di assoluzione dall’accusa di calunnia a carico dell’Arch Albert da parte dell’allora Sindaco Stefano Bologna, ripropone la legittimità degli atti emessi in quegli anni.


Rispondere all'articolo - Ci sono 0 contributi al forum. - Policy sui Forum -