A proposito del petcoke e delle emissioni alla Italcementi di Isola delle Femmine

Messaggio della Italcementi di bergamo al Comitato Cittadino Isola Pulita. Due giorni dopo......................

di pino ciampolillo - giovedì 21 settembre 2006 - 2823 letture

Thursday, September 21, 2006

LA BUGIA E’ UNA MEZZA VERITA’

Il giorno 19 corrente mese sul sito del Comitato Cittadino Isola Pulita ha ricevuto da parte dalla Direzione della Italcementi di Bergamo il messaggio di cui sotto. Siamo costretti a precisare qualora vi sia la necessità che: i contenuti espressi e pubblicati nel nostro spazio: www.isolapulita.it è frutto di un lavoro comune di discussione, dibattito, condivisione, scelte ed azione di tutti i componenti del Comitato Cittadino Isola Pulita. Ciò che ci accomuna in questo percorso è la volontà di difendere la Salute dei Lavoratori della Italcementi, il loro futuro lavorativo, la salute dei Cittadini Isolani Tutti. La qualità dell’ambiente il futuro turistico economico di Isola è la nostra ipotesi di lavoro attivo che siamo determinati a condurre.

Caro blogger segue sempre il suo blog sul nostro impianto di Isola delle Femmine (http://www.isolapulita.blogspot.com/). Penso le possa essere utile per completare l’informazione ricevere la nota che abbiamo mandato all’ANSA nella giornata di ieri proprio sul tema del pet-coke. Cordiali saluti.

L’azienda dice (di solito preferiamo così senza citare i nomi): Il pet-coke che deriva dalla raffinazione del petrolio è un combustibile consentito dalle norme e il più utilizzato negli impianti di produzione del cemento in tutto mondo. Il processo di produzione del cemento ne garantisce la corretta combustione. La conferma ci viene dal sistema di monitoraggio in continuo 24 ore su 24 e dalle periodiche misurazioni di tutte le emissioni dell’impianto che sono sempre risultate nettamente al di sotto dei limiti consentiti. In merito alla diffida al suo utilizzo per l’impianto di Isola delle Femmine sappiamo di aver rispettato tutte le norme e la legislazione vigente. La diffida dell’Assessorato all’ambiente della Regione Sicilia è costruita su un elemento puramente formale che non ha nulla a che vedere con la salute pubblica ma solo con una discordante interpretazione delle autorizzazioni già in nostro possesso. La cementeria di Isola ha sempre utilizzato pet-coke alla luce del sole. Siamo sempre stati chiari e trasparenti nei confronti di tutte le autorità sia nazionali, regionali e locali indicando nella nostra documentazione i corretti riferimenti alle norme in vigore. Proprio per questo abbiamo fatto ricorso al TAR pur sospendendo immediatamente il pet-coke come previsto dalla diffida. Stupisce l’atteggiamento dell’Assessorato, tenuto conto che lo usiamo in tutti gli altri nostri impianti con le stesse modalità autorizzative senza che nessun altra Regione ci abbia mai fatto osservare nulla in merito

Direzione Centrale Comunicazione e Immagine Italcementi Via Camozzi, 124 24121 Bergamo tel. 035 396 945 fax 035 396 017

LA REPUBBLICA DEL 19.9.2006: “La cementeria inquina Isola”

“Le emissioni dell’Italcementi di Isola delle Femmine sono inquinanti e cancerogene”. Per questo motivo l’assessorato regionale al Territorio ha diffidato l’azienda, dopo che lo scorso anno alcune associazioni ambientaliste avevano presentato un esposto. Secondo la perizia dell’ARPA “ l’azienda di Isola delle Femmine causa variazioni della qualità dell’aria per gli inquinanti emessi in atmosfera, modifiche all’impiantoe al ciclo produttivo senza preventiva autorizzazione, utilizzo del petcoke, sottoprodotto della lavorazione del petrolio, come combustibile”: La diffida dell’assessorato arriva dopo che lo stesso provvedimento era stato preso dal Comune di Isola. “La ditta –si legge nella diffida- non ha indicato i combustibili autorizzati né la data di inizio di impiego del petcoke. La natura del petcoke non compare nei rapporti di prova relativi alle misure periodiche delle emissioni in atmosfera e le modalità di gestione non sono citati nei decreti autorizzativi” DUE GIORNI DOPO ...........

LA REPUBBLICA DEL 21.9.2006:

“Isola delle Femmine Fumo alla Italcementi esposto in Procura”

“Una nube di fumo nero, proveniente dai capannoni della Italcementi di Isola delle Femmine, si è alzata in cielo provocando il panico tra i residenti. Dopo la diffida dell’assessorato Ambiente all’azienda, gli atti sono già stati trasmessi in Procura”

http://www.teleoccidente.it/home/players/TOnews.htm http://www.isolapossibile.it/article.php3?id_article=637 http://www.balarm.it/forum/viewtopic.php?t=3294&highlight= www.invisibile.135.it http://www.girodivite.it/Isola-Pulita-ma-parliamo-dello.html http://www.borsarifiuti.com/annunci/offerte.phpsc?c=/GARWER/categorie/0CC-EC9-935 www.step1magazine.it http://www.intopic.it/find.php?lookingfor=italcementi http://www.vglobale.it/NewsRoom/?News=2593&ref= http://www.isolapossibile.it/article.php3?id_article=5 http://www.granrifiuto.com/visualizza.asp?cod=202 http://www.risorsetiche.it/presentazione_sito.php?id_sito=132 http://isolapulita.ilcannocchiale.it/ http://www.ilvaldinoto.net/ http://www.mupa.it/blog/19 http://www.vglobale.it/VG/Linklania.php?=&p=3 http://www.intopic.it/find.php?lookingfor=petcoke http://www.isolapossibile.it/article.php3?id_article=637 http://isoladellefemmine.italynet.it/news.htm


- Ci sono 0 contributi al forum. - Policy sui Forum -