Lettera all’onorevole Bondi

"Io mi occupo anche di lotta alla mafia, e quindi, per me, chi ha avuto pur minimamente a che fare con Cosa Nostra o con qualsivoglia altra organizzazione criminale, quantomeno non può farsi paladino della questione morale..."

di Ettore Lomaglio Silvestri - mercoledì 31 maggio 2006 - 3970 letture

Onorevole Bondi,

nel suo intervento sulla fiducia al governo Prodi, tenutosi ieri, Lei ha esordito dicendo che il presidente Prodi non avrebbe le qualità morali per essere Capo del Governo.

Con questa definizione ha raggiunto il vertice dell’assurdo farneticare che Forza Italia sta facendo da quando ha perso le elezioni. Non voglio discutere sui risultati elettorali, le concedo la sospensiva, visto che la Giunta per le elezioni non potrà far altro che confermare la vittoria di Romano Prodi.

Voglio però discutere sulla questione morale... Al di là delle sue origini sinistrorse, vorrei ricordarle che il suo capo un pò di anni fa aveva come "stalliere" un certo Vittorio Mangano, boss del mandamento di Brancaccio a Palermo, e che questo "stalliere" molto particolare aveva come compito di curare i "cavalli" ma questi non erano gli amati quattrozampe, ma partite di droga, che venivano gestite dallo stesso Mangano. E si ricordi che fu proprio il suo amico Marcello Dell’Utri a presentare Mangano a Berlusconi, per fornire una protezione a quest’ultimo che aveva paura che gli sequestrassero i figli. E che un pentito ha anche ricordato che Salvatore Riina aveva espresso il suo giudizi su Berlusconi dicendo che "era nelle sue mani".

Le ricordo, in accenno, solo questo perché io mi occupo anche di lotta alla mafia, e quindi, per me, chi ha avuto pur minimamente a che fare con Cosa Nostra o con qualsivoglia altra organizzazione criminale, quantomeno non può farsi paladino della questione morale.

Non voglio poi stare a discutere di Cesare Previti o di altri personaggi, ma sappia che non ha assolutamente il diritto né lei né nessuno di Forza Italia di farsi difensore della moralità, in quanto i suoi capi l’hanno già abbondantemente infangata.

Cordialmente, Ettore Lomaglio Silvestri


- Ci sono 0 contributi al forum. - Policy sui Forum -