Isola Pulita: ANSA su diffida Italcementi di Isola delle Femmine

"Le emissioni dell’Italcementi di Isola delle Femmine sono inquinanti e cancerogene"
di pino ciampolillo - giovedì 21 settembre 2006 - 2763 letture

Il Comitato Cittadino Isola Pulita COMUNICA:

DIFFIDA REGIONE A ITALCEMENTI ISOLA FEMMINE/ANSA PER L’ARPA EMISSIONI SONO INQUINANTI. L’AZIENDA, TUTTO IN REGOLA (ANSA) – PALERMO 18 SETT

"Le emissioni dell’Italcementi di Isola delle Femmine sono inquinanti e cancerogene".

Per questo motivo l’assessorato regionale al Territorio e all’ambiente ha diffidato la ditta, dopo che lo scorso anno alcune associazioni ambientaliste avevano presentato un esposto. Secondo la perizia dell’ Arpa "l’azienda di Isola delle Femmine causa variazioni della qualità dell’aria per gli inquinanti emessi in atmosfera, modifiche all’impianto e al ciclo produttivo senza preventiva autorizzazione, utilizzo del petcoke, sottoprodotto della lavorazione del petrolio, come combustibile". La diffida dell’assessorato arriva dopo che lo stesso provvedimento era stato preso dal Comune di Isola, dove il comitato cittadino " Isola pulita " ha sollecitato le autorità ad attivare tutte le procedure per salvaguardare la salute di lavoratori e cittadini . Il comitato ha intenzione, inoltre, di monitorare e verificare le connessioni tra il rapporto dell’Arpa e le patologie più diffuse sul territorio: neoplasie e malattie della tiroide. "La ditta - si legge nella diffida - non ha indicato i combustibili autorizzati nè la data di inizio di impiego del petcoke. La natura del petcoke non compare nei rapporti di prova relativi alle misure periodiche delle emissioni in atmosfera e le modalità di gestione non sono citate nei decreti autorizzativi". Qualche giorno fa, dopo il provvedimento della Regione, i senatori Tommaso Sodano e Giovanni Russo Spena hanno presentato un’interrogazione parlamentare al ministro dell’Ambiente per avere informazioni sugli interventi di bonifica da apportare sul sito e sui rimedi per tutelare la salute degli abitanti di Isola . "Il petcoke - scrivono i senatori nell’interrogazione - è responsabile dell’emissione in atmosfera di idrocarburi policiclici aromatici, vanadio e nichel. L’Arpa ha rilevato la presenza di questi inquinati. Ma quel che è più grave è che le polveri sospese nell’aria, in base alle diverse quantità, possono provocare diverse malattie nell’uomo, allergie, malattie respiratorie e perfino tumori". Secondo il rapporto dell’Arpa, l’Italcementi dal 1987 fa uso di petcoke, mentre in tutti i sopralluoghi la ditta ha utilizzato la parola "carbone". "Da parte della Italcementi - si legge ancora nell’interrogazione - non è stato mai comunicato, e quindi mai autorizzato, l’uso del petcoke come combustibile. La ditta inoltre non ha mai fatto analisi sulle concentrazioni di idrocarburi policiclici aromatici, vanadio e nichel emessi nell’atmosfera ". Queste emissioni avvengono all’interno e all’esterno del capannone dove si effettua lo stoccaggio e la "movimentazione" del combustibile."Oltretutto parte del capannone è aperto verso l’esterno - continuano i senatori - con conseguente rischio di contaminazione. Tutte queste sostanze possono provocare vari disturbi allergici e respiratori, ma soprattutto tumori". Residenti e ambientalisti chiedono dunque controlli più severi: "L’Italcementi ha sempre utilizzato il petcoke senza gli accorgimenti necessari per evitare che questo materiale di disperdesse nel terreno – in una nota del comitato cittadino Isola Pulita si afferma-

Nella località Raffo Rosso viene stoccato il petcoke ma per la conformazione morfologica del terreno, per presenza di condutture naturali, è facile supporre un inquinamento del terreno e delle falde acquifere". Per l’Italcementi "la diffida dell’assessorato all’Ambiente è costruita su un elemento puramente formale che non ha nulla a che vedere con la salute pubblica ma solo con una discordante interpretazione delle autorizzazioni già in nostro possesso". La ditta respinge qualsiasi accusa anche sulle analisi delle emissioni: "Il pet-coke che deriva dalla raffinazione del petrolio è un combustibile consentito dalle norme. La conferma ci viene dal sistema di monitoraggio attivo 24 ore su 24 e dalle periodiche misurazioni di tutte le emissioni dell’impianto che sono sempre risultate nettamente al di sotto dei limiti consentiti". L’Italcementi ha fatto ricorso al Tar pur sospendendo immediatamente il petcoke come previsto dalla diffida. "Stupisce l’atteggiamento dell’assessorato - conclude la ditta - tenuto conto che lo usiamo in tutti gli altri nostri impianti con le stesse modalità autorizzative senza che nessun altra regione ci abbia mai fatto osservare nulla in merito". (ANSA).

Comitato Cittadino di Isola delle Femmine

Blog: Isola Pulita Link: http://isolapulita.blogspot.com/2006/09/interrogazione-per-diffida.html

http://www.teleoccidente.it/home/players/TOnews.htm

http://www.isolapossibile.it/article.php3?id_article=637

http://www.balarm.it/forum/viewtopic.php?t=3294&highlight=

www.invisibile.135.it

http://www.girodivite.it/Isola-Pulita-ma-parliamo-dello.html

http://www.borsarifiuti.com/annunci/offerte.phpsc?c=/GARWER/categorie/0CC-EC9-935

www.step1magazine.it

http://www.intopic.it/find.php?lookingfor=italcementi

http://www.vglobale.it/NewsRoom/?News=2593&ref=

http://www.isolapossibile.it/article.php3?id_article=5

http://www.granrifiuto.com/visualizza.asp?cod=202

http://www.vglobale.it/VG/Linklania.php?=&p=3

http://www.risorsetiche.it/presentazione_sito.php?id_sito=132

http://isolapulita.ilcannocchiale.it/

http://www.ilvaldinoto.net/

http://www.mupa.it/blog/19

http://www.vglobale.it/VG/Linklania.php?=&p=3

http://www.intopic.it/find.php?lookingfor=petcoke

http://www.isolapossibile.it/article.php3?id_article=637

http://www.isolapossibile.it/article.php3?id_article=4

http://isoladellefemmine.italynet.it/news.htm


Rispondere all'articolo - Ci sono 0 contributi al forum. - Policy sui Forum -