Sei all'interno di >> :.: Rubriche | Aromi letterari | Gruppo di Lettura |

Il libro unisce

Si è costituito ufficialmente il Gruppo di Lettura. Resoconto di una serata tra amici a parlare di libri.
di Piero Buscemi - mercoledì 29 ottobre 2014 - 1400 letture

Il libro unisce. E’ una considerazione spontanea che emerge quando una ventina di appassionati si riunisce intorno ad un tavolo imbandito di libri. La si darebbe per scontata, eccitati da una passione che, finalmente, si ha occasione di condividere. Quando le idee, i propositi, i sogni stessi si materializzano incrociando lo sguardo di chi nei giorni scorsi ha immaginato un progetto, che aveva solo bisogno di essere palesato in una condivisione, l’emozione da eterni ricercatori di un futuro migliore prende il sopravvento su anni di cultura gettata in pasto a mercanti del pensiero.

Con questa e cento altre sensazioni, si è costituito il Gruppo di Lettura dell’Associazione Aromi Letterari, martedì 28 ottobre presso la Casa del Tango di Messina. Un momento per riordinare e perfezionare le idee discusse nei giorni precedenti.

Questa ventina di persone, un numero destinato a crescere, ha avuto una prima occasione per costruire attivamente, senza ordini precostituiti, in piena sintonia con un istintivo, forse anche viscerale amore verso il libro, un contenitore di proposte intorno al più antico mezzo comunicativo. Un mezzo comunicativo, aggredito negli anni da tentativi di folli denigrazioni, ma in grado di resistere alle evoluzioni/involuzioni del tempo.

Provenienti da esperienze diverse, culturali, professionali e di lettura, queste venti persone si sono messe in gioco per trasformare un’esperienza intimistica in uno scambio di opinioni e emozioni, maturate nel proprio passato e presente di lettori, verso il mondo letterario.

Durante questo primo incontro sono stati stabiliti i primi passi organizzativi per far crescere questo progetto. La Biblioteca Condivisa che catalizza l’obiettivo di creare una fonte alternativa alle tradizionali biblioteche comunali, ha trovato tutti entusiasti di poter prendere a prestito titoli più contemporanei, prestando attenzione alle novità letterarie messe in ombra da dure leggi di mercato.

La catalogazione dei testi provenienti da donazioni private, da case editrici contattate via email e anche da parte degli stessi componenti del Gruppo, sarà una delle incombenze primarie dei prossimi giorni. Una lista dettagliata, suddivisa per genere, sarà presto disponibile a tutti quelli che vorranno approfittarne e che l’associazione punta ad arricchire con il tempo.

Riguardo l’attività del Gruppo di Lettura, come preannunciato, è incentrato sullo studio e approfondimento di un libro, o di un autore, che verrà scelto di volta in volta, al quale i componenti e tutti coloro che vorranno partecipare dedicheranno il giusto tempo necessario per completarne la lettura, valutato intorno alle due settimane. Questo consentirà in una futura riunione, già fissata per il prossimo 11 novembre, di poterne discutere insieme e esternare le proprie sensazioni e giudizi sul testo trattato.

Il primo libro in esame è L’eredità di Eszter di Sándor Márai. Alleghiamo una scheda di presentazione.

Word - 1.6 Mb
L\’eredità_di_Eszter


Rispondere all'articolo - Ci sono 0 contributi al forum. - Policy sui Forum -