Sei all'interno di >> :.: Primo Piano | Movimento |

Il COPE porterà un po’ di luce in Guinea Bissau

Il 28 dicembre 2008 Girodivite è stato all’iniziativa di solidarietà del COPE di Catania, per il finanziamento solidale di pannelli solari a una missione in Guinea Bissau
di Redazione - lunedì 29 dicembre 2008 - 2094 letture

La serata del 28 dicembre 2008 è stata dedicata da Girodivite alla partecipazione all’iniziativa del COPE di Catania, svolta al Teatro Piscator. Serata allietata dalla performance canora del gruppo a-cappella degli Slash, e dalla rpesentazione dell’iniziativa del COPE che in Guinea Bissau monterà un generatore a corrente continua e di pannelli fotovoltaici che permetteranno alla locale missione di Bula - centro nutrizionale, farmacia e piccolo centro di ricovero per i bambini malati - di accedere all’acqua del pozzo e illuminare 15 lampadine. Una piccola iniziativa, un piccolo gesto - ma là dove manca tutto e soprattutto dove la colonizzazione e gli anni successivi di sfruttamento post-cloniale hanno lasciato il deserto, si tratta di una "piccola luce". Il centro nutrizionale di Bula è stato inaugurato nel febbraio 2008. Nel gennaio 2009 saranno impiantati i panneli solari e il generatore.

Il COPE (Cooperazione Paesi Emergenti) è un organismo non governativo di volontariato internazionale di ispirazione cristiana, fondato in Sicilia (Catania) nel 1983 e federato alla FOCSIV - Volontari nel mondo (Federazione Organismi Cristiani di Servizio Internazionale Volontario). Dal 1988 ha ottenuto l’idoneità dal Ministero Affari Esteri a svolgere attività di cooperazione internazionale.

# Obiettivi principali del CO.P.E. sono: organizzare programmi d’intervento e di cooperazione tecnica a favore delle comunità dei Paesi del Sud del mondo, preparando ed inviando volontari che si impegnano con la loro opera e insieme alle comunita’ locali a favorire la crescita integrale dell’uomo;

# promuovere la selezione e la formazione di volontari da inviare nei Paesi del Sud del mondo, garantendo loro l’assistenza necessaria durante il periodo all’estero e favorendone il reinserimento al loro rientro in Italia;

# sensibilizzare ed informare l’opinione pubblica sui problemi relativi allo sviluppo dei popoli e sugli squilibri nei rapporti Nord – Sud, creando ponti di solidarietà e di restituzione tra i popoli del Nord e del Sud del mondo (tra le iniziative a tal proposito: l’organizzazione di campi lavoro estivi in Tanzania e Tunisia, e numerose attivita’ di Educazione allo Sviluppo).

Il CO.P.E. e’ attualmente impegnato in progetti di cooperazione allo sviluppo in Tanzania, Angola, Guinea Bissau, Peru’e Tunisia.

L’attività principale del CO.P.E. è costituita dalla realizzazione di progetti insieme ai partners locali in Paesi del Sud del mondo, con l’obiettivo di promuovere l’autosviluppo e far sì che ogni persona possa godere del diritto al cibo, alla salute, all’istruzione.

Il CO.P.E. attraverso l’impegno dei volontari internazionali e il contributo di giovani in servizio civile porta avanti progetti di sviluppo nei sud del mondo, impegnandosi in particolare nel campo dello sviluppo agricolo, della tutela dell’infanzia, della salute materno-infantile, dell’empowerment della donna.


Ulteriori informazioni sul sito del COPE.

Il COPE è in Via Crociferi, 38 - 95124 Catania - Tel./Fax:+39 095-317390 - e-mail: cope@cope.it


Rispondere all'articolo - Ci sono 0 contributi al forum. - Policy sui Forum -