Sei all'interno di >> :.: Primo Piano | Movimento |

Assange libero

Nella giornata di lunedì 24 giugno, Assange ha lasciato il carcere di massima sicurezza di Belmarsh dopo avervi trascorso 1901 giorni.

di Redazione - martedì 25 giugno 2024 - 710 letture

Julian è finalmente libero! Come Movimento Free Assange Reggio Emilia esprimiamo la nostra immensa gioia per questo epilogo, per nulla scontato, e ringraziamo di cuore tutti i soggetti che a Reggio Emilia hanno collaborato attivamente alla causa, singoli cittadine/i, associazioni, forze politiche e amministratori locali.

Nella giornata di lunedì 24 giugno, Assange ha lasciato il carcere di massima sicurezza di Belmarsh dopo avervi trascorso 1901 giorni. Un’enormità, specie se si tratta di una detenzione arbitraria, come l’ha definita Nils Melzer, relatore speciale dell’ONU contro la tortura. Ora, sulla base di un accordo raggiunto tra Assange e il Dipartimento di Stato americano, l’Alta Corte londinese gli ha concesso la libertà su cauzione e Julian si è imbarcato verso le isole Marianne, un arcipelago posto sotto la giurisdizione statunitense, ma non propriamente territorio americano. Là lo attende un tribunale federale degli Stati Uniti dove, in base a un accordo raggiunto con le autorità statunitensi, si dichiarerà colpevole di alcuni reati minori prima di ottenere la libertà.

JPEG - 182.7 Kb
Assange

Questo è il risultato della lotta “dal basso” che si è generata spontaneamente ed è cresciuta negli ultimi anni in diversi Paesi del mondo, tra cui l’Italia che, a detta di Stella Assange, è stata di esempio in Europa. Senza l’impegno costante e tenace della società civile, oltre che delle organizzazioni per i diritti umani, avrebbe vinto quel “potere segreto”, come lo definisce la giornalista Stefania Maurizi, che avrebbe voluto far calare l’oblio su Julian Assange e seppellirlo a vita in un carcere come il peggiore dei terroristi.

È fonte di orgoglio per noi aver contribuito a questa campagna globale per Julian, con la passione e la gratitudine che merita per quanto ha fatto tramite WikiLeaks, ricercando la trasparenza e la verità dei fatti per permettere a tutti e tutte di conoscere e agire consapevolmente. “Non si può combattere un sopruso se non si sa di averlo davanti”, sostiene.. Il 3 luglio prossimo, nel giorno del compleanno di Julian, festeggeremo la sua libertà!

Presso il Centro Sociale Gattaglio (via del Gattaglio, n.30) alle ore 18.00. Gianluca Costantini, fumettista e attivista, presenterà il suo libro “JULIAN ASSANGE WikiLeaks e la sfida per la libertà d’informazione”, che ci offrirà l’occasione per riflettere sulla libertà di stampa oggi, a partire dalla situazione nel nostro Paese. Ascolteremo, inoltre, canzoni di libertà, voce e chitarra di Araceli e brinderemo a Julian libero. Invitiamo tutti e tutte a partecipare!

Movimento Free Assange Reggio Emilia


- Ci sono 0 contributi al forum. - Policy sui Forum -