Sei all'interno di >> :.: Primo Piano | Movimento |

Due giorni per la Pillirina. A Siracusa si lotta per salvare il territorio

Il comitato SOS Siracusa da più di un anno si batte contro la cementificazione della città e delle sue coste. Petizioni, manifestazioni e opere di sensibilazione. Prossima mossa, sabato 9 e domenica 10 Aprile, una due giorni per la "Pillirina" l’ultimo lembo di costa arestusea ancora intatta, e a rischio cementificazione...

di Tano Rizza - mercoledì 6 aprile 2011 - 3252 letture

Un piano regolatore che prevede la costruzione in luoghi sottoposti a vincolo paesaggistico, antenne radar che spuntano nell’area protetta del Plemmirio, progetti di edificazione su una delle coste più belle di Siracusa, colate di cemento per costruire il nuovo porto turistico.

Contro tutto questo, a Siracusa, si è formato un comitato spontanto "SOS Siracusa" comitato composto da cittadini e associazioni che si battono per la salvaguardia della loro città. In questi mesi hanno sensibilizzato l’opinione pubblica, e scoperto il velo su molte questioni legate al territorio, fanno opera di indormazione, propongono iniziative e petizioni. Il tutto per il bene della loro città, per alzare la voce e tenere alta la guardia contro nuove speculazioni.

La prossima mossa è la due giorni per la "Pillirina", costa ancora incontaminata e intatta, che fa parte dell’area marina protetta del Plemmirio, anch’essa nel mirino di speculazioni e progetti di (im)possibile sviluppo turistico.

Sabato 9 Aprile, e domenca 10, il comitato propone dibattiti, musica e arte per far scoprire a siracusani, e non, questo splendido lembo di terra, e scongiurare la sua privatizzazione.

Questo il programma di SOS Siracusa

2 GIORNI PER LA PILLIRINA"

è l’evento tanto atteso! E’ un invito a tutti i siracusani e non, a conoscere, vedere e toccare con mano uno dei luoghi più suggestivi della costa nord del Plemmyrion. Una due giorni organizzata per il 9 e 10 Aprile che si articolerà in due momenti, uno culturale (al sabato) e uno ludico-naturalistico (la domenica).

Sabato 9 aprile

alle 16:00 si comincia con un convegno presso la sala conferenze del Museo Regionale Paolo Orsi. Con l’aiuto di esperti, foto e proiezioni verrà spiegato cosa rappresenta per noi siracusani, il "Plemmyrion", teatro dei più grandi scontri tra Siracusani, Ateniesi, Spartani e Cartaginesi, ma anche luogo di natura incontaminata, paesaggi e tramonti mozzafiato. Saranno trattati gli aspetti storico-archeologico, naturalistico-faunistico, religioso-spirituale, economico e tecnico del Paesaggio, che racchiude in sé l’identità dei luoghi e delle popolazioni che vi risiedono.

Plemmyrion: tra storia e attualità

intervengono: convegno h. 16.00 - 19.00 presso Sala Conferenze Museo Archeologico Paolo Orsi

- Salvatore Chilardi _ Paleontologo / Archeozoologo - Università S. Orsola (NA)
- Beatrice Basile _ Direttore Museo Regionale Paolo Orsi
- Sebastiano Amato _ Presidente Società Siracusana di Storia Patria
- Salvatore Baglieri _ esperto del territorio - comitato scientifico WWF
- Rosario Pistone _ doc. di Esegenesi del nuovo Testamento Facoltà di Teologia (PA)
- Alessandra Trigilia _ Soprintendenza BB.CC.AA. di Siracusa
- Paolo Uccello _ Ente Fauna Siciliana


Domenica 10

appuntamento a partire dalle 10:00 del mattino con parcheggio gratuito presso la Villa Arlecchino(C.da Isola) da dove ci si recherà alla Pillirina.

Sarà una vera e propria giornata di festa, un’occasione unica per scoprire uno dei luoghi più belli di Siracusa, più blasonato ma forse meno conosciuto, la "Pillirina" che rischia di essere sepolta dal cemento di un immenso villaggio turistico.

La giornata sarà allietata da aquiloni (ne sono previsti di 20 mt di ampiezza, e dalle forme più stravaganti come seppie, cavallucci marini,uccelli tridimensionali etc.), visite guidate, biciclettate, canoe, vela, diving, writers, estemporanee di pittura, ma anche giochi per bambini, caccia al tesoro, letture di attori e tanta bella musica in compagnia di:

- Peppe Qbeta
- Ugo Mazzei
- Ramzi Arrabi
- Paul Rodberg
- Giambattista Immè
- The Galaks
- Le Aquile di Prometeo

che proporranno insieme ad altri arrangiamenti e brani di musica Ska, Jazz, Classica, Indie Rock in una jam session dedicata alla bellezza.

- Quasi confermata anche la presenza di Roy Paci.

SIETE TUTTI INVITATI A PARTECIPARE E DIFFONDERE L’INVITO. E’ fondamentale che si prenda coscienza del nostro patrimonio paesaggistico culturale e identitario, che rischiamo di perdere da un giorno all’altro senza che molti di noi lo abbiano realmente mai visto.


Info: http://www.sos-siracusa.org/



- Ci sono 0 contributi al forum. - Policy sui Forum -