105 - U lupu peddi u pilu ma non u viziu              
Girodivite Network
   
Antenati
Sherazade
Bancarella
Open House
Rubriche/Sezioni
   
Editoriali
Reti & Comunicazione
Città
Interviste
Movimento
Punto G
Tanto per abbaiare
Visioni
Risonanze
Zerobook
Segnali di fumo
Giro Mailing List
Nome
E.mail
Tieniti aggiornato sulle prossime uscite e sulle iniziative di Girodivite
Iscriviti
Cancellati
Ricerca

Cerca in "giro"
Cerca nel web
powered by FreeFind
Link - Punti Nodali
Freaknet Medialab
Tribenet
Siciliablog
Erroneo
Onnivora
Tribý Astratte
Succo Acido
Rekombinant
GranBaol
Trascendentale
Indymedia Italia
Terrelibere
AccadeinSicilia
Eco Mancina
Pippol
Cuntrastamu
Librino
Clorofilla
Speedoflife
Misteri d'Italia
War News
Duepunti
 
Catania
24 - 28 maggio 2003
"TRIBE EXPO"
ESPOSIZIONE INTERNAZIONALE DEGLI ARTISTI EMERGENTI

Esponi anche tu
!!
 
Girodivite 106 --->
online giorno 5 maggio
Segnalazioni e invio di contributi entro il 3...

giro@girodivite.it
 
 

105 - U lupu peddi u pilu ma non u viziu
Aggiornamento 17-04

Notte di pace

Pace! grida la campana,
ma lontana, fioca. Là
un marmoreo cimitero
sorge, su cui l'ombra tace:
e ne sfuma al cielo nero
un chiarore ampio e fugace.
Pace! pace! pace! pace!
nella bianca oscurità.

Giovanni Pascoli (Myricae)

 

Niente lacrime sul Risiko

In televisione, nei vari talk-show, vengono invitati i generali che simulano la guerra sulla mappa dell’Iraq. Praticamente giocano a Risiko...hanno proprio tutto: le bandierine, i carri armati la fanteria. Però a guardar bene, più attentamente, una categoria di pupazzetti manca: quella dei civili. Che fine hanno fatto?

di Stefano Gagni

 

Perché si fa una guerra?

I retroscena economici dell’attacco americano all’IRAQ nel 1991

Tratto da una lezione del corso di “Modellistica e Gestione delle Risorse Naturali 1”, Politecnico di Milano

di Redazione

 

Intervista a Mario Monicelli

monicelliIncontro con il regista, intervenuto a Siena per presentare il film collettivo sull'european social forum di Firenze.


di Lorenzo Misuraca

 

Emergency a Siracusa

24 marzo 2003. Una delle sale del Palazzo Impellizzeri, recentemente restaurato, è stata occupata per una finalità "non mondana" della città di Siracusa. Erano le 16,30 quando un gruppo di giovani sotto l'effigie di Emergency, si è ufficialmente costituito...
di Piero Buscemi

 

Promemoria per un paese invecchiato

Mai titolo più esatto. Si tratta di un piccolo libretto, poche pagine che hanno dentro una carica espressiva e di sintesi notevole. Dei versi, che sono prima di tutto delle precise accuse e nette critiche alle amministrazioni che negli anni si sono susseguite a Palagonia, e ai suoi cittadini che non hanno mai saputo reagire a tanto mal governo.

di Cesare Piccitto

 

Scordia: sport e musica sono state le alternative dei giovani alla violenza

“Not in my name” Il segnale era già stato lanciato dai giovani. Dall’inizio dell’attacco è incominciata la protesta vera, una protesta che al contrario di quello che l’opinione pubblica avrebbe potuto intuire non è stata la perdita di tempo di soliti alunni qualunquisti, che non avrebbero potuto trovare scusa migliore di una guerra per interrompere le proprie lezioni.
di Salvo Toro

 

“Land Art”

“In principio Dio creò il cielo e la terra”…in seguito l’uomo la mutò.

di Tatjana La Paglia

 
ZEROBOOK  


Tre storie d'amore per Pepe Carvalho
di Sergej

   
VISIONI    


8Mile: anche i rapper sognano

di Lorenzo Misuraca


The ring

di Teresa Geria

 
     
  Mi Consenta!
di Mimmo Lombezzi
 
aggiornato...
cerchiamo collaboratori

GiroAppuntamenti

Workinrock 2003


NotizieDallaRete


La Guerra per Albert Einstein

'Le forze USA spingono al saccheggio'

di Ole Rothenborg

Federazione Russa: Amnesty Internationa chiede di porre termine all'intolleranza razziale

Amnesty: Cuba, le esecuzioni segnano un'ingiustificabile erosione dei diritti umani

Appello Emergency ai parlamentari italiani

Amnesty international presenta i dati sulla pena di morte

«Ho visto i marines uccidere civili a sangue freddo»


Reporter ucciso denunciato premier Aznar


I Disobbedienti bloccano le autocisterne

Rafah, pacifista inglese ucciso da soldati israeliani

Mi chiamo Alí...
Identità e integrazione: inchiesta sull’immigrazione in Italia




News in tempo reale sulla guerra

     
 
 
 
 
     
  Girodivite è on-line dal 1994 | Info | Disclaimer | Contatti | Redazione |