Sei all'interno di >> :.: Primo Piano | Comunicazione |

Sull’ignoranza di Wikipedia

Ma chi ha detto che comunicando con le email, si riesca a capire quanto si legge?
di Andrea Giannasi - martedì 2 aprile 2013 - 2446 letture

“Comprendi la differenza o vuoi un disegnino?”

Da una parte un ragazzotto – o un uomo incompiuto o semplicemente un ignorante – che risponde alla logica folle del distintivo; metti una divisa indosso ad un imbecille e questo si sentirà capitano della compagnia. Dall’altra uno degli studiosi più importanti in Italia, quel Renato Stopani, grazie al quale oggi parliamo di Francigena e percorsi Romei. Lo scenario è quello dove ogni anno un tizio ti informa che Wikipedia, è” la piccola organizzazione senza scopo di lucro” che gestisce il 5º sito web al mondo. Con “solo 150 dipendenti”, servono 450 milioni di utenti e hanno “spese come ogni altro maggiore sito web: server, alimentazione elettrica, affitti, programmi e dipendenti”.

Peccato che anche uno studioso sia stato calpestato al momento della redazione di una semplice (e vera, verissima), bibliografia.

Lo hanno minacciato in tutti i modi, lui che cercava solo di far capire che anni di studi e scoperte non possono essere bloccate “per assenza di fonti”; è lui la fonte e questo gli uomini – o i ragazzotti incompiuti – di Wikipedia non solo non lo hanno capito, ma non lo sanno proprio, intenti a tagliare, censurare, cucire e ricucire, senza aver tempo di leggere e studiare. Addirittura viene comminato un cartellino giallo e si minaccia di bloccare l’utente Renato Stopani per salvaguardare il progetto sulle vie Romee. Alla fine Stopani accusato di violazione di Copyright per farsi capire pubblica la lista dei suoi libri sull’argomento. La risposta del solito ignoto è disarmante : “dunque per tua stessa ammissione alcune parti sono copiate pari pari, allora è necessario che al più presto tu invii l’email a Permission. Nel frattempo però dovresti togliere quelle parti che sono copyviol. Appena ricevuta l’autorizzazione le reinseriamo. Ciao –Marco (aka Delasale) (msg) 11:47, 21 mar 2011”.

“Wikipedia è qualcosa di speciale. È come una biblioteca o un parco pubblico”, si legge ovunque sul sito come slogan. Tutto vero. Wikipedia è come un parco pubblico dove i cani vanno a pisciare e la gente gioca a football o dorme.

Peccato che nessuno legga (o abbia il tempo di farlo).

Ora senza nulla togliere il problema è evidente. Da una parte l’ignoranza dei controllori (nell’accezione latina di ignorare, non conoscere), dall’altra il sapere, la conoscenza, schermata da un video. Ecco una delle tante falle o crepe dell’enciclopedia libera che di fatto ne mina pesantemente la credibilità. L’essere oggetto di mille aggiunte e mille censure, senza sapere dove alla fine si nasconde la verità. Peccato che per questo Wikipedia non sia una biblioteca e forse, solo in parte, neppure un parco pubblico.

Tutta la folle discussione la trovate su


Rispondere all'articolo - Ci sono 0 contributi al forum. - Policy sui Forum -