Sei all'interno di >> :.: Primo Piano | Movimento |

Messaggio antinucleare

Da Santa Teresa di Riva (Me) un messaggio inequivocabile da parte di un gruppo di giovani antinuclearisti.

di Redazione - venerdì 10 giugno 2011 - 3087 letture

Giornata di fine campagna elettorale, anche se questi referendum sono stati in tutti i modi bistrattati e boicottati con una sorta di censura mediatica che ha avuto come unico obiettivo un tentativo scorretto e antidemocratico di limitare uno dei pochi effettivi poteri che la cittadinanza comune può esercitare, e cosa non trascurabile, legittimato dalla Costituzione.

A Santa Teresa di Riva, un paese di circa diecimila abitanti sulla costa jonica messinese, un gruppo di giovani ha voluto lasciare la sua testimonianza sui referendum che si voteranno domenica 12 e lunedì 13. Oggi pomeriggio, supportati da una stupenda giornata di sole, si sono prodigati sul lungomare, organizzati con cartelloni dimostrativi e con qualche folcloristico travestimento che parodiava uno dei tanti addetti alle centrali nucleari che, purtroppo, abbiamo osservato con una certa preoccupazione sui nostri teleschermi catturando le mezze notizie che ci pervenivano dal Giappone, devastato dal recente terremoto e maremoto.

Approfittando della contemporanea manifestazione che si è tenuta presso la Villa Ragno, il Palazzo della Cultura di Santa Teresa di Riva, dove volontari dell’Avis e della Protezione Civile hanno allestito degli stand e piazzato una emoteca ambulante per eventuali donazioni, questo gruppo di ragazzi in modo pacifico hanno inneggiato le loro idee, molto più chiare e determinate di tanti politici che ci governano, invitando gli automobilisti in transito a recarsi alle urne, manifestando un dovere civile che, mai come in questa occasione, attraverso i quattro quesiti referendari, determinerà il prossimo domani delle generazioni future e avallerà l’uguaglianza di tutti gli italiani davanti alla legge.

Abbiamo voluto documentare l’iniziativa di questi ragazzi, convinti che rappresentino l’unica speranza e l’unica via per rilanciare un dialogo democratico e di rispetto con il quale far ripartire una società da troppo tempo distratta da festini, grandi fratelli, moralità dubbia e anacronistiche nostalgie.

Antinucleare a Santa Teresa di Riva


- Ci sono 1 contributi al forum. - Policy sui Forum -
Messaggio antinucleare
9 marzo 2012, di : Assunta

Complimenti Ragazzi!!!

La penso come voi. Questa Estate voglio visitare Santa Teresa di Riva.

Saluti da Bergamo, Assunta