Sei all'interno di >> :.: Primo Piano | Comunicazione |

Stella Assange il 7 dicembre 2023 riceve Cittadinanza onoraria a Reggio Emilia nella Cerimonia di conferimento

Un anno fa è iniziato il percorso che ci ha portato a questo risultato: a dicembre 2022 abbiamo avviato una campagna di raccolta firme a sostegno di una mozione popolare per la cittadinanza onoraria al giornalista fondatore di WikiLeaks

di Redazione - mercoledì 6 dicembre 2023 - 711 letture

Giovedì 7 dicembre in sala Tricolore si terrà la cerimonia pubblica per il conferimento della cittadinanza onoraria a Julian Assange. Un evento che rappresenta un obiettivo importante per il Movimento Free Assange cittadino, che fin dal 2021 ha promosso iniziative sul territorio per informare e sensibilizzare la cittadinanza sulla vicenda umana e giudiziaria di Julian Assange.

JPEG - 157.7 Kb
Cittadinanza Onoraria

Un anno fa è iniziato il percorso che ci ha portato a questo risultato: a dicembre 2022 abbiamo avviato una campagna di raccolta firme a sostegno di una mozione popolare per la cittadinanza onoraria al giornalista fondatore di WikiLeaks e in due mesi, col supporto di diverse associazioni e forze politiche del territorio, abbiamo raccolto oltre 1200 firme di cittadine/i residenti nel comune di Reggio Emilia, consegnate poi all’Amministrazione Comunale a febbraio 2023; il 20 marzo scorso la mozione è stata presentata al Consiglio Comunale che l’ha discussa e approvata a maggioranza. Ora siamo alla tappa conclusiva dell’iter, che dà concretezza all’atto politico dell’Amministrazione con la consegna dell’onorificenza per Julian Assange alla moglie, Stella Moris, che sarà presente in sua vece. Avvocata di spicco nel panorama internazionale, ha difeso Julian e si è fatta portavoce del caso Assange nel mondo. Nel marzo 2022 lo ha sposato, durante un’ora d’aria, nel carcere di Belmarshe.

Alla cerimonia interverrà anche Stefania Maurizi, giornalista d’inchiesta tra le più rinomate nel nostro Paese, che ha collaborato con il fondatore di WikiLeaks per molti anni ed è autrice del libro “Il potere segreto. Perchè vogliono distruggere Assange e WikiLeaks” Il conferimento della cittadinanza onoraria da parte del Comune di Reggio Emilia, che viene celebrato a poca distanza da quello di Napoli, rappresenta una vittoria per libertà di espressione in Italia. E’ un segnale di cui la nostra città può andare fiera, in quanto l’Istituzione locale si pone una volta di più dalla parte dei diritti umani e della difesa dei principi garantiti dalla nostra Costituzione.

JPEG - 45 Kb
Julian e Stella

L’operato di Julian Assange, infatti, è l’espressione più genuina della professione di giornalista: attraverso la piattaforma WikiLeaks, infatti, ha fornito un grande contributo alle cittadine e ai cittadini di tutto il mondo, informandoli in maniera corretta su eventi significativi della Storia contemporanea, senza mai fornire una visione di parte, né compromettere l’incolumità di singoli individui o la sicurezza di Stati sovrani. Assange ha perseguito l a verità e la giustizia, salvando Lui rinforzeremo i nostri valori e i nostri diritti, a partire dalle libertà fondamentali.

La cerimonia istituzionale, sarà aperta al pubblico – previa prenotazione on line, https://bit.ly/CittadinanzaJulianAssange sul sito del Comune-fino ad esaurimento posti e sarà accompagnata da una serie di iniziative, a cominciare da mercoledì 6 dicembre alle 18.30 con la proiezione di “Hacking justice”( docufilm sulla vicenda Assange) presso il cinema Eden di Puianello. Giovedì 7 dicembre le iniziative si susseguiranno dal primo pomeriggio, coinvolgendo Stella Moris e Stefania Maurizi: alle 15.00 in Corso Garibaldi angolo V. Farini si potrà assistere ad un progetto artistico a cura del Collettivo Liberi Edizioni che, con una installazione temporanea, trasformeranno l’edicola ormai chiusa in un punto d’informazione; alle 16.15 al Circolo Berneri (V. Don Minzoni) è previsto un momento conviviale dedicato a Stella e Julian. Per poi incamminarci verso il municipio per la cerimonia di conferimento alle ore 17.

A coronamento della cerimonia il coro “L’Amata Rossa” si esibirà con alcuni pezzi del suo repertorio “riadattati” per l’occasione mentre accompagna le/i partecipanti, in un breve corteo all’Hotel Posta: nella sala conferenze l’europarlamentare Sabrina Pignedoli ha organizzato un incontro dove partecipa con Stella Assange, Stefania Maurizi e la cittadinanza (serve prenotazione a: https://forms.gle/PiHF5ZY6DtAdPGAQ9

Movimento Free Assange Reggio Emilia

I tag per questo articolo: | | |

- Ci sono 0 contributi al forum. - Policy sui Forum -