Sei all'interno di >> Eventi in giro |

44° Festival Internazionale Notomusica

23 luglio - 20 agosto 2019
di Redazione - venerdì 19 luglio 2019 - 513 letture

Appuntamento martedì 23 luglio 2019, ore 21.15, Cortile del Collegio dei Gesuiti

Stefano Bollani inaugura la 44a edizione di Notomusica, unica data in Sicilia

E dal Quirinale arriva per il festival la Medaglia del Presidente della Repubblica

44° Festival Internazionale Notomusica

23 luglio - 20 agosto 2019

Comunicato stampa

Appuntamento martedì 23 luglio 2019, ore 21.15, Cortile del Collegio dei Gesuiti

Stefano Bollani inaugura la 44a edizione di Notomusica, unica data in Sicilia

E dal Quirinale arriva per il festival la Medaglia del Presidente della Repubblica

NOTO – A sottolineare il rilievo del Festival internazionale Notomusica è arrivato nei giorni scorsi dal Quirinale il conferimento della Medaglia del Presidente della Repubblica. L’attesa inaugurazione di Notomusica, il prossimo 23 luglio, con Stefano Bollani in esclusiva per la Sicilia, è stata così preceduta dal prestigioso premio di rappresentanza, che viene assegnato discrezionalmente dalla prima carica dello Stato ad eventi e manifestazioni di particolare spicco e valore. «Siamo davvero onorati - sottolinea il Consiglio Direttivo- e ringraziamo il Capo dello Stato Sergio Mattarella per l’importante riconoscimento, che ci sprona ad un impegno sempre maggiore per valorizzare la cultura musicale a Noto e nel territorio, con un programmazione dalla cifra cosmopolita e di livello autenticamente internazionale».

Parte davvero sotto i migliori auspici la 44a edizione del festival internazionale fondato da Corrado Galzio, che si snoderà fino al 20 agosto un cartellone “all stars” di dieci concerti, tutti programmati alle ore 21.15 nel Cortile del Collegio dei Gesuiti, nel centro storico netino, autentico trionfo di quel barocco monumentale che consacra il Val di Noto nel World Heritage List dell’Unesco.

Al concerto di Bollani che si esibirà in coppia con Hamilton De Holanda, seguiranno a ritmo serrato gli appuntamenti con altri virtuosi di prima grandezza, anch’essi in esclusiva quest’estate in Sicilia a Notomusica, come il duo formato dal violinista UtoUghi e il pianista Francesco Nicolosi; Richard Galliano e Massimo Mercelli insieme al quintetto dei Solisti Aquilani; il pianista Danilo Rea, Enrico Rava in sestetto per il tour del suo ottantesimo compleanno; Omar Sosa con Ylian Cañizares e Gustavo Ovalles. E ancora il pianista Giuseppe Andaloro e formazioni rinomate come l’Orchestra del Teatro Massimo Bellini, il Quintetto Goffriller e la Hjo Orchestra di Benvenuto Ramaci con la guest star Rosalba Bentivoglio. Insomma un’autentica parata di stelle per un cartellone che da quasi mezzo secolo anima a Noto le serate estive del “giardino di pietra” creato dai prospetti monumentali. Grazie ad una programma che alterna classica e jazz, suggestioni etniche e popolari, Notomusica si segnala infatti come una delle maggiori e più longeve rassegne del panorama non solo nazionale.

Come abbiamo anticipato, si parte con uno straordinario fuori abbonamento. Il pianoforte di Stefano Bollani si unisce al mandolino di Hamilton De Holanda: ed è subito magia. I due grandi artisti, che collaborano da oltre dieci anni, girano il mondo per offrire al pubblico lo straordinario connubio fra pianoforte e bandolim, sempre all’insegna dell’improvvisazione, che rimane la cifra stilistica comune. Insieme volano tra le note e inventano ogni volta un differente percorso, a turno interpretando il ruolo di guida. Più semplicemente spesso la guida non c’è: è la musica a prendere per mano Bollani e De Holanda e a portarli dove ha voglia di andare.

Il talento di Bollani, esploratore per antonomasia di orizzonti musicali solo apparentemente lontani, unito alla bravura di Hamilton de Holanda, profondo conoscitore della tradizione del samba, del choro e delle tradizioni musicali popolari del suo Paese - creano un’energia unica che si sprigiona ogni sera sul palco, capace di mostrare il grande amore che entrambi nutrono per la musica brasiliana. Questa magnifica combinazione di due grandi attori della scena musicale internazionale non è solo visibile sui palcoscenici più prestigiosi, ma si concretizza anche nell’incisione insieme di importanti progetti: l’ultimo in ordine temporale è la partecipazione di Hamilton de Holanda nell’album di Stefano Bollani, Que Bom che ha voluto riunire nel progetto importantissimi artisti della scena musicale brasiliana.

Per i successivi nove concerti sono previste diverse formule di abbonamento (a tutti i concerti oppure alla sezione classica o jazz). Il Festival, promosso e sostenuto da Mibac-Ministero per i Beni e le Attività Culturali, Assessorato Regionale al Turismo e Comune di Noto, è organizzato e prodotto dall’Associazione Concerti Città di Noto, fondata da Corrado Galzio nel 1975. Info: Associazione Concerti Città di Noto - Palazzo Nicolaci, via Cavour n.53 - tel/fax +39 0931 838581, associazioneconcerti@tin.it


Rispondere all'articolo - Ci sono 0 contributi al forum. - Policy sui Forum -