Catania: ordinarie censure, di Riccardo Orioles

di Salvatore Mica - martedì 1 marzo 2005 - 4040 letture

Da www.girodivite.it

Informazione 2. L’Ausl 3 di Catania ha istituito un "Piano di Comunicazione" che prevede la distribuzione gratuita del quotidiano "La Sicilia" a medici e degenti degli ospedali di Acireale, Biancavilla, Bronte, Giarre, Militello Val di Catania, Paterno’.

Il piano prevede inoltre: "N.15 settimane nei telegiornali di Antenna Sicilia (spot 30’’, per 3 volte al giorno); N.15 settimane nei telegiornali di Video 3 (spot 30’’ per tre volte al giorno); Ideazione e produzione spot in versione 15’’ e 30’’ ". Il tutto al costo di £ 200.000.000 piu’ 40.000.000 di IVA. Insomma, l’editore Mario Ciancio prende pubblicita’ anche dall’azienda Asl 3: la cosa e’ gia’ esecutiva dal 25 ottobre scorso, con apposita deliberazione.

Ma per quale ragione? "Come utile mezzo di distrazione e di impegno mentale oltre che di continuita’ col mondo esterno" recita la convenzione per il "Piano di Comunicazione". E ancora "il rapporto convenzionale oggetto del presente atto.... rappresenta un valido strumento di miglioramento dell’immagine aziendale consentendo di far conoscere ai cittadini le iniziative intraprese dalla Usl 3 in loro favore".

Riccardo Orioles


Rispondere all'articolo - Ci sono 0 contributi al forum. - Policy sui Forum -