Mentre in Senato si discute, Sagunto è espugnata

di Franco Novembrini - martedì 10 aprile 2018 - 1803 letture

Ho scelto questo titolo roboante per una vicenda infinitamente più piccola e circoscritta al mio Comune nella Brianza monzese ma che ritengo sia una brutta abitudine diffusa in tutta Italia specialmente nei comuni che sono vicini alla scadenza elettorale. Da qualche mese si nota in giro una certa effervescenza di iniziative sul consumo di suolo, verde, piste ciclabili ed altre mirabili buone intenzioni che dovrebbero manifestarsi negli anni futuri e che dovrebbero essere imitate da mezzo mondo, come ebbe a dire il ’’Micron’’ di Rignano circa una legge elettorale di cui vediamo oggi i nefasti effetti. Durante una serata in cui io come altri avevamo capito che si poteva parlare anche di problemi passati e presenti siamo andati ad una serata che invece dedicata molto alle slide ed ai propositi del vedremo, valuteremo, faremo tanto che alcuni che, ripeto, avevano frainteso come me il senso dell’invito a partecipare durante una dimostrazione con tanto di bacchetta per spiegare le meraviglie che ci aspettano nel nuovo piano del traffico ha fatto partire un applauso che ha avuto l’effetto di svegliare la platea da una certa situazione di abbioccamento dovuto anche all’ora tarda e creare un certo movimento e qualche intervento che prospettava dei dubbi sulla importanza degli argomenti in discussione a fronte di una incuria ecologica, qualche colata di cemento in aree verdi, magagne storiche come un ’’ecomostro’’ ed una espansione in area protetta di un supermercato. Il Sindaco ha ribadito che non era il momento e il luogo per tali interventi e ha rimandato anche ad un futuro Consiglio comunale dove i dissenzienti avrebbero ascoltato ancora perché i cittadini a questi consigli non hanno diritto di parola ma solo di partecipare. Come è finita? Non lo so. Abbiamo tolto il disturbo e a chi ce lo domanderà diremo la nostra opinione e daremo, se richiesti, consigli su chi votare fra un anno circa, ma visti i risultati del 4 marzo credo che questa Giunta abbia ricevuto un preavviso di sfratto. Franco Novembrini


Franco Novembrini via de Gasperi, 1 20852 Villasanta (MB) cell. 339 1302142


Rispondere all'articolo - Ci sono 0 contributi al forum. - Policy sui Forum -