Sei all'interno di >> :.: Culture | Musica |

Maheya, la cantante che fa rivivere la presenza di Madre Teresa di Calcutta

“Tributo a Madre Teresa di Calcutta” è stato il Progetto che ha guidata Maheya alla Associazione “Comunità Mamma della Pace”

di Giuseppe Castiglia - martedì 12 maggio 2009 - 4664 letture

Maheya, ha praticato l’arte del canto fin da bambina, come solista nella corale del Duomo di Siracusa, è figlia d’Arte da parte di Padre, a lungo percussionista nell’orchestra Perez Prado. Crescendo, ha maturato l’esperienza mediante rappresentazioni teatrali in varie città italiane. Artista eclettica, capace di emozionare ed emozionarsi, Maheya, al secolo, Angela Tambone, scrive, arrangia e produce con il M° Sandro Barbieri importanti progetti musicali, ma quello che le sta più a cuore e per il quale dà il meglio di sé è il concerto: “Un tributo a Madre Teresa di Calcutta”.

Composto di brani molto suggestivi in cui si fondono tra testi e melodie dolcissime, alcune preghiere e frammenti di discorsi e frasi pronunciate dalla viva voce dalla Santa della carità rendendo la rappresentazione suggestiva e, attraverso la sua arte, trasmette al pubblico emozioni e sentimenti che incarnava Madre Teresa. Ad imitazione di Madre Teresa,cerca di dare il meglio di sé a favore degli ultimi e dei più deboli e questo le ha dato modo di crescere spiritualmente e professionalmente.

Un progetto, che la cantante Maheya, ha voluto condividere con l’Associazione “Comunità Mamma della Pace” di Modena. Infatti, il ricavato delle rappresentazioni, sarà devoluto alla stessa Associazione di cui ella fa pure parte assieme al M° Sandro Barbieri, onde contribuire sensibilmente al finanziamento di Progetti di solidarietà nel Sud del Mondo delle varie Comunità Mamma della Pace, tutte di diritto diocesano, con statuto approvato dal Vescovo locale.

Maheya vuole esprimere con forza il messaggio d’Amore di Madre Teresa per “farla parlare ancora”, e soprattutto “farla rivivere ” nella carità e nell’amore dando il meglio di sé stessa per aiutare bambini in difficoltà (orfani e ragazzi di strada) delle varie Comunità Mamma della Pace.

Il Progetto "Tributo a Madre Teresa di Calcutta" è condiviso ed incoraggiato da S. E. Card. Angelo Comastri, Vicario Generale di sua Santità per la città del Vaticano che tra l’altro si riconosce come figlio spirituale di Madre Teresa di Calcutta che l’ha incontrato più volte. La Musica, dice Maheya, è un mezzo incredibile per aiutare tutti a ritrovare quell’Amore che già vive in noi dalle origini dei Tempi, facendone dono a chi è in difficoltà, a chi è senza speranza e senza amore, proprio come afferma il S. E. Card Angelo Comastri parlando di Madre Teresa:“Ciascuno di noi ha nel suo cuore un piccolo capitale d’Amore che dobbiamo cercare d’investire”.

Aniceto Battani Presidente Comunità Mamma della Pace

Per informazioni: Telefonare allo 059 848800 – Cell. 3356195584 E-Mail: Info @ comunitamammadellapace.org Sito: www.COMUNITAMAMMADELLAPACE:ORG


- Ci sono 0 contributi al forum. - Policy sui Forum -
Versione per la stampa Versione per la stampa
Ricerca
Inserisci la parole da cercare e premi invio

:.: Documenti allegati
tributo_a_madre_tere sa_di_calcutta.pdf

Maheya, la cantante che fa rivivere la presenza di Madre Teresa di Calcutta
:.: Articoli di questo autore
:.: Articoli di questa rubrica