Sei all'interno di >> :.: Culture | Cinema - Visioni | Festival |

Asian Film Festival, XXI edizione

Dal 10 al 17 aprile 2024 al Cinema Farnese ArtHouse, Roma

di redazione cinema - mercoledì 6 marzo 2024 - 348 letture

Tagliato il traguardo dei vent’anni, Asian Film Festival si rinnova con una ventunesima edizione che si preannuncia straordinaria. Per la prima volta verranno proiettati film dalla Mongolia e dal Nepal, mentre, accanto ai nuovi film di grandi registi, ci saranno molte opere prime di alto livello - assolute sorprese - distribuite tra la sezione Newcomers, il Concorso e il Fuori Concorso.

JPEG - 160.2 Kb
LOCANDINA Asian Festival

Il festival, che si svolgerà al Cinema Farnese Arthouse, dal 10 al 17 aprile, presenterà più di trenta lungometraggi provenienti da Corea del Sud, Giappone, Cina, Taiwan, Hong Kong, Malesia, Singapore, Indonesia, Vietnam, Thailandia, Filippine, oltre ai già menzionati debuttanti Nepal e Mongolia.

Visto il grande successo degli ultimi anni, ritornano le giornate a tema, dedicate ai paesi che meglio si sono distinti per l’originalità e il dinamismo delle proprie cinematografie, dal Giappone alla Corea del Sud, dal Vietnam alla Thailandia, con due nuove nazioni che verranno annunciate in seguito.

I “days” sono organizzati grazie al sostegno e al coordinamento imprescindibile di Ambasciate, Istituti di Cultura, Film Commission, Agenzie governative dei paesi dell’Estremo Oriente che in questo anno hanno rinforzato a vario titolo la loro partnership strategica con il Festival.

Tre i temi trainanti di questa ventunesima edizione: la condizione della donna, il coming of age attraverso racconti adolescenziali, la violenza declinata nelle sue diverse forme.

Giunti ornai in un’era post-covid, la ventunesima edizione di Asian Film Festival accoglierà molti ospiti, da paesi diversi, tra cui registi, attori e attrici, produttori. E proprio con produttori e distributori italiani, questa edizione del festival intende riflettere sulle possibili co-produzioni tra Italia, Europa, e Paesi dell’Estremo Oriente, tra difficoltà a livello di content e opportunità a livello economico ed artistico.

Infine, come da prassi, il festival agevolerà l’accesso alle proiezioni per giovani e studenti e si avvarrà di una giuria per il concorso di grande prestigio, potendo inoltre contare sul supporto di istituzioni locali e nazionali.


- Ci sono 0 contributi al forum. - Policy sui Forum -