Sei all'interno di >> :.: Primo Piano | Movimento | Amref Italia |

E = mc²: la formula della salute del Sud Sudan

Portare la salute nelle aree remote, con cliniche mobili, per contrastare malnutrizione e le malattie comuni.

di Amref Italia - venerdì 22 settembre 2023 - 643 letture

Roma - Lotta alla malnutrizione ed accesso ai servizi sanitari: è questo l’obiettivo del progetto "E = mc²” (’Everywhere = mobile clinics, mobile care’ ‘Ovunque = cliniche mobili, assistenza mobile’) che mira a migliorare le condizioni di vita e la salute delle comunità più vulnerabili nelle contee di Tonj South e Tonj East, nello stato di Warrap, Sud Sudan.

Nelle aree rurali del Sud Sudan, dove la popolazione è quasi del tutto tagliata fuori dall’assistenza sanitaria, la situazione è estremamente critica: dati recenti evidenziano che oltre 91.000 persone, tra cui donne in gravidanza e bambini sotto i 5 anni, soffrono di malnutrizione acuta con un impatto significativo sulla mortalità e morbilità materna e infantile.

Più dei due terzi della popolazione (243.000 persone su un totale di 304.000) necessita di assistenza sanitaria di base, e solo una bassa percentuale delle donne in gravidanza riceve visite prenatali complete ed ha un accesso limitato a cure qualificate durante il parto.

Per facilitare l’accesso alle cure a chi ne ha più bisogno, il progetto, finanziato dall’Agenzia Italiana per la Cooperazione allo Sviluppo ed in linea con le priorità nel settore dell’Emergenza, intende agire sul decentramento dei servizi sanitari portandoli nelle le comunità più remote e lontane dai centri sanitari attraverso l’allestimento di cliniche mobili fornite di materiali medici, farmaci ed equipaggiamento medico.

“Nel 2023 AICS ha finanziato progetti in Sud Sudan per 7 milioni di euro in un momento in cui i donatori internazionali stanno riducendo drasticamente i finanziamenti nel Paese.

In un contesto dove le persone che necessitano aiuto umanitario sono in costante aumento, le nostre priorità sono focalizzate sulla sicurezza alimentare e la salute. Per questo il progetto di Amref è perfettamente in linea con i nostri obiettivi”, afferma Simone Cerqui, Coordinatore dei progetti di Emergenza in Sud Sudan per AICS Addis Abeba.

Quattro cliniche mobili per la nutrizione sono già in funzione, fornendo servizi essenziali, tra cui il trattamento di malattie comuni come diarrea, malaria e polmonite, visite prenatali per le donne incinte e altri servizi sanitari. Inoltre, è stata acquistata un’ambulanza dedicata al trasferimento di emergenze ostetriche-neonatali, per un accesso più rapido ai servizi medici di cui la popolazione ha bisogno.

"Il progetto è stato accolto con calore perché risponde ai bisogni delle persone che vivono nelle aree meno servite. Lavorare in queste zone del Paese comporta un grande coraggio e senso di responsabilità” commenta Deng Simon, Responsabile di Progetto di Amref

“Fornire con successo servizi sanitari alle comunità remote è essenziale, nella speranza che presto le strade saranno più accessibili, i servizi più capillari e la popolazione più sana".

Nel mese di luglio 2023, si è tenuto un importante incontro con i rappresentanti delle istituzioni locali, per garantire la piena collaborazione ed il successo di questo cruciale progetto.

Un’équipe congiunta di Tonj, composta da due membri dello staff di Amref e dai direttori sanitari delle contee di Tonj East e Tonj South, ha incontrato il team del Ministero della Salute, che comprendeva il Ministro Dr. Barach, il Direttore Generale Akol Akol, il Direttore dell’Assistenza Sanitaria Primaria Deng Awan e il Direttore dell’Amministrazione e delle Finanze Mr. Ngor.

A seguito di questo incontro, è stato firmato un Protocollo d’Intesa tra le istituzioni locali e gli stakeholder coinvolti nel progetto, a sottolineare l’importanza della collaborazione e dell’impegno congiunto per migliorare la salute e il benessere delle comunità di Tonj South e Tonj East.

PNG - 52.6 Kb
LOGO_AICS


- Ci sono 0 contributi al forum. - Policy sui Forum -