Sei all'interno di >> :.: Primo Piano | Movimento | Amref Italia |

Clima e salute

Amref con i governi africani e OMS lanciano un’iniziativa regionale per affrontare le sfide in Africa

di Amref Italia - mercoledì 7 giugno 2023 - 764 letture

In occasione della Settantaseiesima Assemblea Mondiale della Salute conclusasi il 30 Maggio a Ginevra, i governi africani rappresentati dai Ministri della Salute, in collaborazione con l’Ufficio Regionale per l’Africa dell’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) e Amref Health Africa, hanno lanciato un’iniziativa regionale per affrontare l’impatto dei cambiamenti climatici sulla salute in Africa.

Come ricordato da Githinji Gitahi, CEO di Amref Health Africa "Non sono molti i governi africani che hanno prestato attenzione al crescente pericolo del cambiamento climatico per la salute: meno del 20% dei Paesi ha menzionato la salute nei propri interventi. Questo nonostante il fatto che l’impatto negativo del riscaldamento globale sulla salute delle persone e dei loro sistemi sanitari sia già presente e non potrà che peggiorare. Attraverso questa proposta" prosegue Gitahi "intendiamo collaborare con i governi e sostenerli nel comprendere l’impatto dei cambiamenti climatici sulla salute attraverso l’evidenza, in modo da poter informare i contributi nazionali e la pianificazione nazionale per proteggere meglio i sistemi sanitari dalle minacce dei cambiamenti climatici".

Oltre a promuovere il coordinamento multisettoriale, l’iniziativa mira a rafforzare la voce della salute e del benessere in Africa alla Conferenza delle Parti (COP) e in altri forum globali sull’azione e la negoziazione in materia di clima.

"Le conseguenze del cambiamento climatico hanno un effetto diretto sulla nostra salute e sul nostro benessere, e la nostra regione subisce alcuni degli impatti peggiori. L’iniziativa lanciata oggi pone una solida base per la costituzione di sistemi sanitari resilienti che possano continuare a fornire servizi essenziali anche quando affrontano la devastazione di inondazioni, siccità, degrado ambientale, epidemie di malattie e altri impatti del cambiamento climatico", ha dichiarato Matshidiso Moeti, direttore regionale dell’OMS per l’Africa.

In linea con gli impegni della COP26 in materia di salute, l’iniziativa sosterrà gli Stati membri nel raggiungimento dei loro obiettivi, avviando e rafforzando il quadro giuridico-legale, istituzionale e operativo per affrontare la complessità delle sfide sanitarie legate al clima.

Il dialogo si inserisce in un contesto di crescenti emergenze legate al clima, con oltre 100 emergenze sanitarie che si verificano ogni anno nella regione africana.

Dei 2.121 eventi di salute pubblica registrati nella regione tra il 2001 e il 2021, il 56% era legato al clima. I disastri naturali sono in aumento e rappresentano il 70% di tutti i disastri verificatisi tra il 2017 e il 2021, con conseguenze devastanti. Di recente, il ciclone Freddy nell’Africa meridionale ha ucciso almeno 676 persone e ne ha sfollate migliaia in Malawi, il suo epicentro.

I ministri della Salute hanno espresso il loro impegno a lavorare insieme all’OMS Africa e ad Amref per rafforzare e far progredire la collaborazione e il coordinamento multisettoriale per migliorare l’attuazione delle misure di mitigazione e adattamento volte a ridurre i rischi sanitari legati al clima.

JPEG - 712.6 Kb
Cop 28


- Ci sono 0 contributi al forum. - Policy sui Forum -