Sei all'interno di >> :.: Primo Piano | Movimento | Amref Italia |

Africa, sostenibilità e salute: le partnership che generano impatto

Hervé Barmasse al fianco di Amref per sensibilizzare le aziende sui problemi legati alla crisi climatica.

di Amref Italia - mercoledì 26 aprile 2023 - 1467 letture

Pandemie e cambiamento climatico richiedono risposte globali. Nuovi approcci e nuove alleanze. Per questo, in occasione della Giornata Mondiale della Terra - 22 aprile – Amref e il noto sportivo Hervé Barmasse presentano la “loro rotta” per le aziende e il loro ruolo chiave per la salute e lo sviluppo dell’Africa. Barmasse - molto attivo nella sensibilizzazione presso le aziende - affianca da anni Amref Health Africa-Italia - parte della più grande organizzazione sanitaria africana - come Ambassador, sui temi del cambiamento climatico e dell’impatto che questi hanno nelle nostre vite.

Per 9 italiani su 10 il cambiamento climatico è un’emergenza per la salute globale (dati Ipsos per Amref 2022). Secondo l’Organizzazione Mondiale della Salute (OMS) proprio il cambiamento climatico è la più grande minaccia per la salute dell’umanità.

Si stima che nel 2030-2050, tale fenomeno porterà in tutto il mondo a circa 250,000 morti in più ogni anno, soprattutto a causa di malnutrizione, malaria, diarrea ed esposizione a ondate di calore.

Per questa sfida Amref ha adottato un nuovo approccio, il cosiddetto One Health: l’idea che la salute globale dipenda dalla relazione tra la salute dell’uomo, dell’ambiente e degli animali. Un approccio adottato in molti progetti in Africa come possibile soluzione agli effetti devastanti dei cambiamenti climatici sulla salute delle comunità.

“La nuova strategia 2023-2030 di Amref si pone l’ambizione di affrontare alcune delle sfide che minacciano la salute globale” afferma Guglielmo Micucci, Direttore di Amref Italia “tra esse, il cambiamento climatico che mette fortemente a rischio i progressi faticosamente raggiunti nel continente africano. Assistiamo quotidianamente ad eventi estremi in tutto il mondo, e l’Africa è tra i continenti più colpiti, pur essendo l’area del pianeta che meno contribuisce al riscaldamento globale."

"Dobbiamo riuscire a definire un nuovo modello di sviluppo, in cui la crescita economica sia in equilibrio con i diritti fondamentali, tra cui la salute e la tutela ambientale. Per farlo" prosegue Micucci "è urgente costruire un’alleanza tra Amref e quelle aziende che, accanto alla crescita economica, prevedano una forte componente di responsabilità sociale".

Amref Health Africa punta a diventare leader nell’agenda di sviluppo sanitario nel continente africano. Come? Attraverso i suoi 65 anni di esperienza di lavoro nelle comunità più remote dell’Africa. Una crescente capillarità nel Continente, data la presenza su sempre più Paesi.

Una competenza tecnica e una solida piattaforma operativa, che ad oggi ha raggiunto 60 milioni di persone con i suoi progetti. I partenariati e le collaborazioni con i governi e decisori politici. Ma non solo: soprattutto con quelle aziende, che oggi più che mai vogliono sviluppare una reale Responsabilità Sociale verso la società e l’ambiente.

Condividere una comune visione su un futuro equo e sostenibile è ormai l’elemento chiave di moltissime partnership, come quelle che alcuni degli Ambassador di Amref come Giovanni Soldini, Max Sirena ed Hervé Barmasse ricercano nelle aziende con cui collaborano, andando quindi oltre alla dimensione economica ma cercando una comune purpose.

È un esempio l’alpinista Hervé Barmasse che dichiara "come ambasciatore di Amref cerco di sensibilizzare le aziende sui problemi legati alla crisi climatica portando a conoscenza realtà troppo spesso dimenticate come quelle del Continente africano dove le crisi idriche, dovute ai cambiamenti climatici, mettono a rischio la salute dell’uomo e causano la morte di migliaia di persone". Barmasse - che ha aderito alla campagna di Amref La Fame non è un gioco - continua “le aziende con le quali collaboro hanno un atteggiamento positivo nei confronti del futuro, l’attitudine all’innovazione e con responsabilità cercano di trovare un equilibrio tra sostenibilità ambientale, sociale ed economica.”

Nell’obiettivo di garantire salute alle comunità africane, l’acqua resta una delle più importanti priorità. L’acqua pulita è un diritto umano inalienabile, da questa convinzione nasce una delle partnership più longeve di Amref Italia, quella con l’azienda Atlas Copco.

Collaborazione nata all’interno dell’azione “Water for All” avviata dai dipendenti di Atlas Copco in Svezia nel 1984. Water for All è la più importante iniziativa di impegno sociale condivisa da Atlas Copco ed Epiroc e che coinvolge in maniera attiva i loro dipendenti: per ogni donazione effettuata le aziende donano il doppio del valore.

L’intervento che è cresciuto e si è consolidato nel tempo proprio dal confronto tra Amref e l’azienda ha permesso di fornire acqua pulita a quasi 70.000 persone in tutta l’Africa Sub Sahariana.

Come ribadisce Micucci “Amref ha bisogno di partner capaci di immaginare insieme un nuovo futuro. Le sfide ambientali, sociali ed economiche che stiamo affrontando ci impongono di passare all’azione. Il pianeta non aspetta, la società neppure.”


- Ci sono 0 contributi al forum. - Policy sui Forum -