n. 479 - "Si nun ce stessero ‘e fesse, comme campassero ‘e dritte?" (24 agosto 2011)

Girodivite n. 479 - "Si nun ce stessero ‘e fesse, comme campassero ‘e dritte?" (Se non esistessero i fessi, come vivrebbero i furbi?)

di Redazione - martedì 23 agosto 2011 - 2978 letture


- Per una democrazia dell’autogoverno 23 agosto 2011 - Inviato da Emanuele G.

Idee per riaggregare una società stretta fra deriva elitaria e falsa partecipazione

- I Professori e il Fascismo 23 agosto 2011 - Inviato da Orazio Leotta

Ottant’anni fa il regio decreto con cui Mussolini imponeva ai professori universitari il giuramento di fedeltà al fascismo.

- A Milazzo pure una tassa sui minori immigrati 23 agosto 2011 - Inviato da Antonio Mazzeo

Due euro e mezzo al giorno a persona. Rende tanto al Comune di Milazzo (Messina) la partecipazione alla “gara di solidarietà” lanciata dal Ministero delle Politiche sociali per ospitare i minori stranieri non accompagnati provenienti dai centri di accoglienza per migranti di Lampedusa.

- La manovra estiva, tra lacrime di coccodrillo e sangue caldo 23 agosto 2011 - Inviato da Nello Russo

Si rende il lavoro sempre più flessibile ed aumenta la soglia della precarietà, si contrae il salario ed aumenta il costo della vita, mentre la povertà diviene un valore assoluto.

- E ora il Ponte sullo Stretto costa due miliardi in più 23 agosto 2011 - Inviato da Redazione

La società Stretto di Messina ha approvato il progetto definitivo e annuncia l’apertura per il 2018. Altri 40 chilometri di opere di raccordo per circa due miliardi in più rispetto alla precedente previsione.

- Nigerian Connection 23 agosto 2011 - Inviato da giovanni d’agata

Una massiccia presenza di nigeriane sulle strade italiane coinvolte nella rete della criminalità organizzata, dalla prostituzione al traffico di esseri umani.

- No all’abolizione delle festa del 25 aprile 20 agosto 2011 - Inviato da Redazione

Girodivite aderisce all’appello di ANPI e CGIL che difendono le feste civili della nostra Repubblica. Contro la deriva fascista e fondamentalista che sta ammorbando le coscienze in questa ventennale transizione italiana alla depressione permanente.

- La poesia della settimana (7) Questa settimana una poesia d’amore, tratta dalla tradizione classica della letteratura russa. Segnalazione pervenuta dal lettore Antonio Scandurra.

23 agosto 2011, di Piero Buscemi


- Ci sono 0 contributi al forum. - Policy sui Forum -