Sei all'interno di >> GiroBlog | Schizzi & Ghiribizzi |

S&G n. 240 - Andava curato...

Un abitante di VLS1929 dopo tre allarmanti episodi è stato arrestato. Forse andava curato...

di Franco Novembrini - mercoledì 1 novembre 2023 - 707 letture

Un cittadino di 54 anni abitante nelle case popolari del quartiere di San Fiorano di VLS1929 ha allarmato la cittadina con tre episodi che potevano avere tragiche conseguenze. Nel mese di luglio aveva rotto un femore ad un medico del Policlinico di Milano perché si era rifiutato di dimettere l’anziana madre che era stata dimessa da una RSA siciliana poco tempo prima ed era ricoverata nell’ospedale milanese, per talr reato l’uomo aveva ottenuto i domiciliari poi ridotti all’obbligo di firma, ma i vicini di casa si lamentavano per le stranezze ed i propositi suicidi che esprimeva.

Il dottore aggredito in alcune dichiarazioni ai giornali aveva detto che doveva essere curato. Alcune settimane fa si era barricato in casa con propositi suicidi ed erano dovuti accorrere pompieri, CC e Polizia locale oltreché ambulanze e medici. Sabato scorso sempre con propositi suicidi ha dato fuoco all’appartamento facendo evacuare lo stabile, dagli inquilini fra i quali anche alcuni anziani in carrozzina. Tutto è finito senza gravi conseguenze grazie ai pompieri ed alle forze dell’ordine ed il soggetto è stato trasportato in stato di fermo al reparto psichiatrico dell’ospedale di Monza. Ora si attende la pronuncia del magistrato su un eventuale arresto. Spero che si tenga conto di quello che aveva dichiarato il giovane medico del Policlinico di Milano che l’uomo dovrebbe essere curato più che messo in galera dove certo non migliorerà. In questa vicenda non credo che il che il Comune e il servizio sociale abbiano brillato e temo che si scateni una polemica su chi doveva intervenire e che ogni ufficio dimostri di sapere bene ciò che avrebbe dovuto fare l’altro ufficio. Il problema rimane la sicurezza dei cittadini e la cura di un uomo in evidente difficoltà che non verrebbe certamente aiutato con un suo arresto.

Movimenti elettorali - Con l’avvicinarsi delle elezioni amministrative ci sono "movimenti" nei vari movimenti politici. Questa settimana sono uscite sulla stampa le trattative riservate fra la vicesindaco del Pd ed esponenti monzesi del M5stelle e forse anche del neonato, ma effervescente, Io scelgo VLS1929. La vicesindaco è anche assessore al Verde pubblico e dunque non mi trovo certamente d’accordo con una sua eventuale rielezione e magari candidatura a sindaco. Per chi segue questa rubrica anche saltuariamente avrà letto le molte critiche che gli sono state rivolte riguardanti il verde e la sua gestione burocratica e discontinua di un bene prezioso ed educativo, se bene usato e la poca opposizione alla cementificazione in atto nel paese. Esempio: si è parlato di stendere nel giardino di una scuola un tappeto di erba sintetica che alcuni reputano come genitrice delle microplastiche che poi finiscono in mare e il tutto perché gli scolari non si sporchino le scarpe. Poi magari si portano una o due volte l’anno, a raccogliere cartacce e rifiuti nei campetti e nei viali.

In autunno succede - In autunno succede spesso che piova e ci siano foglie che cadono, come scriveva Ungaretti ma in un contesto molto più serio e se aggiungiamo alle foglie che cadono sulle strade la cui segnaletica è poco visibile capirete che il traffico automobilistico diventa un "filino" pericoloso. Già perché la nostra Junta ha pensato bene di non rinnovare immediatamente la tinteggiatura, quella possibile, dopo che la fibra ottica è stata posata ma anche in altre parti, come nei parcheggi dove non sarebbe passata alcuna ruspa. Segnalo che durante la pioggia o nebbia l’attraversamento comandato a mano di un semaforo pedonale a zig-zag brevetto cittadino, l’illuminazione dei pedoni e dei ciclisti è pessima in quanto i lampioni sono orientati in tutt’altra direzione e oltretutto disturbano la visione degli autisti. Degli altri trattativisti scriveremo prossimamente. 7 mesi alle elezioni.


- Ci sono 0 contributi al forum. - Policy sui Forum -