Sei all'interno di >> :.: Primo Piano | Movimento | Amref Italia |

Giovani in azione contro la violenza di genere e le mutilazioni genitali femminili

Nasce il Progetto Y-act a Roma, Milano, Torino e Padova per il coinvolgimento attivo delle nuove generazioni, per un futuro di parità di genere, giustizia e inclusione.

di Amref Italia - mercoledì 17 gennaio 2024 - 570 letture

Lotta alla violenza di genere e alle mutilazioni genitali femminili. In quattro città italiane nasce il progetto Youth in Action: gruppi di giovani con background migratorio coinvolti attivamente come protagonisti ed agenti di cambiamento nella promozione della parità di genere, per un futuro più giusto ed inclusivo.

L’Italia è infatti uno dei Paesi in Europa che ospita il maggior numero di donne escisse, in conseguenza di un consistente flusso migratorio femminile proveniente da paesi ad alta prevalenza di MGF.

Sviluppato da Amref Italia in collaborazione con CoNNGI, Le Réseau e l’Università Bicocca, Y-ACT è progettato per coinvolgere direttamente giovani con background migratorio e membri delle comunità legate a Paesi in cui la pratica delle MGF è ancora diffusa in quattro città italiane: Roma, Milano, Torino e Padova.

L’obiettivo primario del progetto, co-finanziato dall’Unione Europea, è implementare interventi focalizzati sulle comunità attraverso percorsi formativi, dialoghi intergenerazionali, e iniziative di sensibilizzazione per promuovere cambiamenti duraturi negli atteggiamenti e nei comportamenti legati alla violenza di genere e alle MGF.

JPEG - 86.6 Kb
No More Violence

Parallelamente alla formazione, attività centrale della prima fase del progetto è il percorso delle comunità di pratica che vede i giovani coinvolti con gruppi di adulti delle comunità per promuovere il confronto intergenerazionale e la pianificazione condivisa di azioni specifiche su bisogni e tematiche chiave come la salute, l’empowerment femminile, la violenza di genere, guidati da una facilitatrice esperta per ogni territorio.

A partire dalla conoscenza dei valori e delle risorse delle comunità, si lavorerà insieme per promuovere nuove forme di passaggio all’età adulta alternative alle MGF e che valorizzino la dignità delle ragazze e delle donne.

Il secondo anno sarà ricco di nuove sfide: i giovani scenderanno in campo in ogni città, accompagnati dallo staff di progetto, per promuovere in prima persona azioni di sensibilizzazione sulla violenza di genere e sulle MGF nelle rispettive città.

Il 5 e 6 Febbraio 2024, in occasione della Giornata Internazionale di Tolleranza Zero verso le MGF, i giovani si riuniranno a Roma per un Workshop interregionale di formazione e scambio, che include la presentazione del progetto presso il Campidoglio di Roma, alla presenza di Istituzioni, enti e stakeholders locali e nazionali.

Obiettivo da raggiungere quello di arrivare a fine progetto in ogni città a un Manifesto di impegno ad abbandonare le MGF e a riconoscere nei giovani il loro prezioso ruolo di agenti del cambiamento, per un futuro di parità di genere, giustizia ed inclusione.


- Ci sono 0 contributi al forum. - Policy sui Forum -