Sei all'interno di >> Flash |

Un progetto di letteratura per la pace e i simboli contro la guerra. Lo Scaffale dei libri della Nonviolenza

Lo scaffale nasce proprio per essere argine costante nelle scuole e ovunque ricordando quotidianamente che la nonviolenza esiste.

di Laura Tussi - sabato 20 gennaio 2024 - 739 letture

La violenza strutturale che permea la realtà

Viviamo in un momento in cui gli incitamenti verso le violenze di ogni tipo sono sempre più frequenti e subdoli, lasciando immaginare in quale stato di sofferenza e dolore potremmo giungere.

Da questa considerazione si sviluppa l’idea dello Scaffale dei libri della nonviolenza come argine ad un malessere sempre più diffuso. Diventa urgente quindi, creare stimoli verso la direzione opposta, cioè verso la nonviolenza attiva.

Lo scaffale nasce proprio per essere questo argine costante nelle scuole e ovunque ricordando quotidianamente che la nonviolenza esiste.

Un Progetto di lettura e letteratura alternativo

L’Organizzazione di volontariato “La Comunità per lo sviluppo umano” propone il progetto “Lo scaffale dei libri della nonviolenza”. Uno strumento per gli studenti, i docenti e per tutta la comunità educante, di conoscenza, educazione, sensibilizzazione e consapevolezza della nonviolenza attiva.

La presenza di nuove e attive case editrici con autori per la pace

Nel Progetto “Lo scaffale dei libri della nonviolenza” sarà presente anche Mimesis Edizioni, con gli ultimi libri di Laura Tussi e Fabrizio Cracolici, scritti in collaborazione con molte altre personalità del mondo della cultura, della politica, dello spettacolo e dell’attivismo, tra cui Vittorio Agnoletto, Alex Zanotelli, Moni Ovadia, Paolo Ferrero, Giorgio Cremaschi, Maurizio Acerbo, sempre in prima linea per la pace e i diritti umani e contro ogni guerra e prevaricazione imperialista. La casa editrice Mimesis nasce infatti come associazione culturale nel 1987, su iniziativa di Pierre Dalla Vigna, con lo scopo di raccogliere e diffondere le idee che animano la riflessione italiana ed europea. Oltre a Mimesis altre prestigiose e importanti Edizioni tra cui Multimage, La Meridiana, EMI, Il Centro Gandhi, EGA e altre realtà editoriali per la pace.

Il tema conduttore è sempre la Nonviolenza

La proposta consiste nel realizzare o dedicare esplicitamente uno scaffale delle biblioteche, soprattutto quelle scolastiche, che raccoglie libri o filmati di vario genere che abbiano come tema conduttore la nonviolenza.

Sarà realizzato con l’intenzione di creare un’entità che racchiuda insieme il significato del Totem e della Mascotte.

Del Totem perché sarà sentito dai ragazzi come un qualcosa di protettivo verso loro stessi, per l’essere umano, per la sua sacralità e spiritualità, dandogli un senso di apertura per il futuro.

Della Mascotte, perché per la sua empatia, riceverà un affettuoso riguardo dagli studenti e dall’intera comunità scolastica.

I personaggi della Nonviolenza raccontano...

Questo sentimento dei ragazzi verso lo scaffale e quindi verso la nonviolenza, si evoca facendo fare loro, durante la sua presentazione, dei giochi educativi o ascoltando un racconto, uno storytelling su un personaggio della nonviolenza.

Dalla Memoria all’Educazione

Il suo contenuto è suddiviso in due parti: la prima, detta della memoria, è per ricordare e testimoniare che nella storia umana la maggior parte dei casi di conflittualità e la conquista e difesa dei diritti umani universali, sono stati risolti e ottenuti con la pratica di metodi nonviolenti, al contrario di come l’apparente realtà ci vuole far credere.

La seconda è un punto di forza e incoraggiamento verso l’educazione, la pratica e l’esercizio della nonviolenza attiva, attraverso libri sulla meditazione, libri con laboratori a tema, come quelli sulla Regola d’oro, con seminari per i docenti, con giochi relazionali mirati al dialogo, alla conoscenza e all’empatia verso l’altro.

I temi ultimi che riguardano le minacce emergenziali contro l’umanità.

I libri sono correlati e collegati da un medesimo leitmotiv, da un coerente filo rosso che trasporta e conduce il lettore nella fascinazione della lettura e della conoscenza: dal concetto di nonviolenza all’esigenza del disarmo nucleare, dal clima alla pace, dalla solidarietà tra i popoli alle minoranze.

Tematiche che contraddistinguono le centinaia di presentazioni di libri degli autori Laura Tussi e Fabrizio Cracolici che sono state condotte in questi anni con associazioni e molte altre organizzazioni italiane. Questa cospicua produzione si pone l’obiettivo di sostenere e solidarizzare con le varie realtà e comunità di impegno civile e di resistenza attiva contemporanea e di nonviolenza creativa presenti oggi nella nostra realtà nazionale e internazionale di attivismo nonviolento.

Realizzazione: lo scaffale si realizza collocandovi in primis i libri con il tema della nonviolenza già presenti nella biblioteca, gli altri mancanti possono essere acquistati con un minimo contributo volontario degli studenti, un libro per classe, con fondi dedicati o donazioni. Alcuni verranno donati dalla Comunità per lo sviluppo umano.

Libri suggeriti che Lo Scaffale della Nonviolenza dovrà contenere

Libri di Gandhi, Mandela, Martin Luther King, Malala Yousafzai, Gianni Rodari, o di scrittori che parlino di loro. Libri di giochi, libri sulla meditazione.

E ancora:

- Aldo Capitini: Le tecniche della nonviolenza, La ragioni della nonviolenza.

- Mario Luis Rodrigues Cobos: Umanizzare la terra, Lettere ai miei amici, Discorsi.

- Luis Alberto Ammann: Autoliberazione

- Pat Patfoort: Difendersi senza aggredire

- Martine Sicard: Un cammino per la pace e la nonviolenza

- Olivier Turquet: I grandi non capiscono mai da soli

- Erasmo da Rotterdam: Il lamento della Pace

- Pico della Mirandola: La dignità dell’uomo

- AA.VV., Il libro de La Comunità, Firenze, Multimage, 2009

- AA.VV., Scuola Sconfinata. Proposta per una rivoluzione educativa, Milano, Fondazione Feltrinelli, 2021

- Laura Tussi, Educazione e Pace, Mimesis

- Laura Tussi e Fabrizio Cracolici, Il dialogo per la pace. Pedagogia della Resistenza contro ogni razzismo, Mimesis

- Laura Tussi, Resistenza e Nonviolenza creativa, Mimesis

- Laura Tussi e Fabrizio Cracolici, Antifascismo e Nonviolenza, Mimesis

- Laura Tussi e Fabrizio Cracolici, Memoria e futuro, Mimesis

- Laura Tussi e Fabrizio Cracolici, Riace. Musica per l’Umanità, Mimesis

Il progetto ha ottenuto il patrocinio dell’Assessorato alla Scuola, Formazione e Lavoro - Roma.

Ideatore del progetto Claudio Roncella, coordinatore dell’associazione La Comunità per lo sviluppo umano.

Per maggiori informazioni: roma@lacomunita.net – claudiouman@yahoo.it Claudio Roncella 3383770836


- Ci sono 0 contributi al forum. - Policy sui Forum -