Sei all'interno di >> GiroBlog | L’Uomo Malpensante |

La fine della lotta alla mafia?

Il vero significato della candidatura di Rita Dalla Chiesa

di Emanuele G. - lunedì 22 agosto 2022 - 1375 letture

E’ una notizia terribile quella che è giunta oggi con la candidatura alla Camera dei Deputati - in Liguria e Puglia - della figlia del Generale Dalla Chiesa ucciso dalla mafia nel settembre del 1982. Infatti, la politica dimostra con i fatti il suo totale disinteresse per la lotta contro la mafia. E’ come se di colpo le lancette della storia fossero ritornate nel passato allorquando non era riconosciuto il reato di associazione mafiosa.

Un fatto dirompente. Senza alcun dubbio. Ci si sente amareggiati. Questa notizia lascia senza parole. E’ difficile trovare un ragionamento coerente per dare una logica a tale evento. La fine della lotta alla mafia? Possibile che siamo arrivati a questo punto? Già da qualche tempo si registrava una pesante cappa di silenzio attorno a una vera azione di contrasto al fenomeno mafioso.

Sorgono delle riflessioni che voglio condividere con voi.

Allora il sacrificio di tante, troppe persone a cosa è servito? A una "normalizzazione" della situazione?

Tutte le manifestazione contro la mafia sono state un puro scherzo poiché non si è assistito ad una evidente sensibilizzazione della società italiana nei confronti della mafia.

Il coinvolgimento dei ragazzi in iniziative anti-mafiose era semplicemente spettacolo e non la costruzione di una società in grado di arginare il demone mafia?

Si sono votati centinaia di atti normativi contro la mafia, ma essa è ancora ben vitale ed attiva. Anzi, sembra scomparsa per rendersi invisibile e, pertanto, ben più pericolosa. Non c’è bisogno che spari...

Che fine faranno tutte quelle persone che da anni si oppongono ad estorsioni e pizzo? Saranno lasciate al loro destino?

Se viene meno la lotta alla mafia vuol dire che scompare dal dibattito anche il mezzogiorno? Ditecelo e staremo - si fa per dire - più sereni.

La candidatura della signora Dalla Chiesa è raggelante proprio per le brevi riflessioni condivise qui sopra. Ci sarà un rinsavimento estremo? Ne dubito per via dello squallido spettacolo che la politica italiana sta dando in queste giornate pre-elettorali.

Con buona pace per tutte le vittime della mafia.


- Ci sono 0 contributi al forum. - Policy sui Forum -