La truffa sorride



di vane pubblicato il 29 settembre 2011

Anche sono cascata nella truffa kirby. Una sera sono stata contattata da una società che cercava personale e dato che cercavo lavoro ho accettato di fare un colloquio durante il quale la responsabile mi ha detto che si trattava di un incarico manageriale senza però entrare nei dettagli, a fine colloquio mi ha detto che se il mio profilo sarebbe stato idoneo mi avrebbero richiamato loro. Dopo 2 giorni mi richiamano per fissare il secondo colloquio e ovviamente ci vado, supero anche il secondo colloquio e la responsabile mi dice che potrò partecipare a un corso gratuito di 3 giorni (che diventeranno 5), allora mi consegna un foglio dicendomi tante belle parole del tipo: "sei stata selezionata tra pochi", "è un corso riservato ai migliori" ecc. ecc., al memento mi è sembrato fantastico allora la settimana dopo inizio il corso arrivo e sembra un bel posto musica allegra, pareti colorate erano praticamente tutti miei "amici" il primo giorno di corso è tutta teoria ed è in quel momento che scopro che quello che avrei dovuto fare sarebbe stato l’opposto di quello che mi avevano detto al colloquio cioè un lavoro manageriale. Il lavoro consisteva nell’andare casa per casa a mostrare alle persone il kirby, 4.300 euro di aspirapoleve (ottimo prodotto ma che sicuramente vale molto meno). Supero il primo giorno di corso, il secondo e arrivo al terzo: fare le dimostrazioni a casa di amici e parenti, se ne facevi 10 erano 150 euro e se vendevi 4 kirby uno te lo regalavano (impossibile venderne 4 in 3 giorni) faccio 5 dimostrazioni e il lunedi inizio affiancata a un altro dealer dopo 2 giorni ho dovuto mollare. In sostanza dodici o più ore al giorno di lavoro enza contratto e con un fisso che in realtà non esiste. Io scrivendo questo spero che nessun altro ci possa cascare perchè loro ti trattano come se fossi la persona più in gamba al mondo ma in tealtà stanno solo cercando di abbindolarti con un FALSO sorriso.

Vane

Ritorna al formato normale

Stampa l'articolo