Er giorno der giudizzio / di Giuseppe G. Belli


"Il giorno del Giudizio" (Er giorno der giudizzio) di Giuseppe Gioacchino Belli


di Redazione Antenati pubblicato il 25 maggio 2006

Quattro angioloni cole tromme in bocca
se metteranno uno pe cantone
a sonà: poi co tanto de vocione
cominceranno a dí: " Fora a chi tocca".
 
Allora vierà su una filastrocca
de schertri da la terra a pecorone,
pe ripijà figura de perzone,
come purcini attorno de la biocca.
 
E sta biocca saà Dio benedetto,
che ne farà du’ parte, bianca e nera:
una pe annà in cantina, una sur tetto.
 
All’urtimo uscirà ’na sonajera
d’angioli, e, come si s’annassi a letto
smorzeranno li lumi, e bona sera.

Ritorna al formato normale

Stampa l'articolo