EMERGENCY a BookCity Milano 2021


Il 19 novembre parteciperemo con due eventi digitali a BookCity Milano, la rassegna annuale di promozione del libro e della lettura, quest’anno dedicata al tema del dopo.


di Redazione pubblicato il 17 novembre 2021

Nell’evento “A riflettori spenti. Cosa succede dopo la guerra in Afghanistan?” parleremo di cosa succederà nel Paese dopo che la guerra ha distrutto la vita e il futuro di intere generazioni. Seguirà “Accurat presenta Afghanistan20”, un incontro sul progetto editoriale che racconta i venti anni di guerra nel Paese dalla parte delle vittime. Gli eventi saranno fruibili sui nostri canali YouTube e Facebook e sui canali online di BookCity.

Di seguito i dettagli di ciascun evento:

Il tentativo di trasformare l’Afghanistan in una democrazia stabile attraverso l’occupazione militare è fallito e ha avuto dei costi molto alti. È costato ai contribuenti americani almeno 2 trilioni di dollari; per il nostro Paese la spesa ammonta a un esborso complessivo di oltre 8,5 miliardi di euro.

È costato vite e generazioni di afgani che non hanno mai vissuto in un Paese senza guerra. È costato quello che costa sempre una guerra: il futuro.

Negli ultimi mesi l’Afghanistan è stato sotto i riflettori. La fase acuta, che inevitabilmente ha condizionato anche le attività di EMERGENCY, sembra passata. Ma quali sono le conseguenze di un conflitto così lungo? Cosa succederà quando i riflettori si spegneranno?

Con Michela Paschetto, Clinical Director – Field Operations Department EMERGENCY Venerdì 19 Novembre, ore 17.00

Evento disponibile dalle ore 17.00 del 19 novembre sui canali YouTube e Facebook di EMERGENCY e i canali online di BookCity.

Afghanistan20 è un progetto editoriale di EMERGENCY realizzato da Accurat, studio di data visualization design & development, che racconta 20 anni di guerra dalla parte delle vittime. Il racconto è frutto di un lavoro sul campo condotto tra giugno e inizio luglio 2021 nei tre ospedali di EMERGENCY a Kabul, Lashkar-gah e Anabah, integrato con le interviste realizzate in Italia e le storie d’archivio.

Alla base del progetto i dati raccolti in questi anni da EMERGENCY e UNAMA, Missione di Assistenza delle Nazioni Unite in Afghanistan, elaborati da Accurat. La data visualization sviluppate consentono una fruizione dei dati chiara e approfondita su ogni supporto e permettono di comprendere l’evoluzione del conflitto negli ultimi venti anni.

Sottolineano, inoltre, le informazioni di maggiore importanza dando agli utenti la possibilità di trarre una conclusione fondamentale: la costante delle guerre sono le vittime civili.

Con Marco Mezzadra e Irene Trotta, designer di Accurat – Studio di data visualization design & development Venerdì 19 Novembre, ore 18.00

Evento disponibile dalle ore 18.00 del 19 novembre sui canali YouTube e Facebook di EMERGENCY e i canali online di BookCity.

Ritorna al formato normale

Stampa l'articolo