Linea Noto - Calabernardo - Pachino


La tratta ferroviaria in questione, messa fuori esercizio dalle Ferrovie dello Stato, è fra le poche in Sicilia a non essere stata ancora privata dei suoi binari...


di Morris Bober pubblicato il 15 dicembre 2004

La tratta ferroviaria in questione, messa fuori esercizio dalle Ferrovie dello Stato, è fra le poche in Sicilia a non essere stata ancora privata dei suoi binari. Essa ha pertanto attirato l’attenzione del Comune di Noto che ne ha previsto l’utilizzo a fini turistici, riattandola e facendola percorrere da un piccolo treno passeggeri, quanto meno fino alla zona di Vendicari, che costituisce una delle più importanti aree umide dell’Isola, protetta da apposita Riserva e affidata in gestione al Corpo Forestale della Regione Siciliana.

Non volendo deludere le aspettative per la creazione di una pista ciclabile con analogo percorso, il predetto Comune ha in corso un progetto esecutivo che prevede sia la riattivazione della ferrovia, sia la creazione a fianco del binario di una pista per il transito pedonale e ciclabile, per il primo tratto che dalla Stazione di Noto, posta ad una quota di 64 metri s.l.m., scende fino a mare in corrispondenza della località balneare di Calabernardo e giunge a Lido di Noto, altra località balneare nei pressi dell’importante sito archeologico di Eloro.

Per il successivo tratto da Lido di Noto a Vendicari, lo stesso Comune ha in corso di redazione un progetto preliminare. Per il terzo segmento, che da Vendicari porta a Pachino, facente parte del territorio comunale di quest’ultimo centro, non esiste ancora alcuna ipotesi di utilizzo. Si tratta anche in questo caso di un percorso di notevole interesse paesaggistico, in quanto esso corre a breve distanza da una spiaggia di particolare bellezza, e già esistono lungo il tracciato diverse strutture ricettive a conduzione familiare (località Fattoria San Lorenzo), mentre altri posti letto si possono creare, ristrutturando la Stazione di San Lorenzo lo Vecchio.

Notevole interesse riveste la piccola località marinara di Marzamemi, nota per la sua tonnara e per una caratteristica piazza più volte utilizzata a scopo cinematografico. Si fa presente che il tratto da Calabernardo a Pachino potrà costituire un importante segmento della Ciclopista del Sole.

Ritorna al formato normale

Stampa l'articolo