Sei all'interno di >> :.: Culture | Arte |

7° edizione del concorso artistico L’Inedito Anziano

Storia di vita, traccia dell’esperienza. Cammino da esplorare, da percorre in una sola direzione, una sola volta. Memorie da ritrovare. Lungo quella strada che lascia segni, che cambia pelle. La storia di tutti, le vicende di ognuno. Tutti viandanti. Anziani inediti.

di Piero Buscemi - mercoledì 27 settembre 2006 - 6452 letture

Modigliana è un paese della provincia di Forlì-Cesena, situato sull’Appennino Tosco-Romagnolo, del quale costituisce il confine tra le due regioni. Qui, l’arte la respiri per le vie. Tra la semplicità della gente e la sua voglia di comunicazione. Un crocevia tra passato nostalgico e una nuova generazione, pronta a farsi catturare da ogni forma di espressione artistica, che vada dalla musica, al cinema. Alla letteratura.

Qui opera l’Associazione culturale Big Ben, sapiente organizzatrice di eventi culturali che hanno convogliato in terra di Romagna le sensibili attenzioni di chi, ed è veramente difficile discernerne, guarda a questa terra oltre ad una mera meta vacanziera, famosa da sempre in tutto il mondo.

L’Associazione Big Ben si è prodigata a diffondere l’arte organizzando eventi con i quali una intrigante fusione di musica, cinema e letteratura hanno dato origine a manifestazioni di successo come Jazz bianco e nero, Trasimeno blues o Strade blu. Tra le tante, dal 2000 sta riscontrando un notevole consenso critico e di partecipanti, il Concorso artistico letterario denominato L’inedito anziano.

Giunto alla sua 7° edizione, l’Inedito anziano contempla più sezioni, alle quali gli aderenti possono presentare produzioni letterarie (poesie e racconti in lingua italiana) o artistiche (pitture, sculture e fotografie). Il tema conduttore del concorso è il mondo degli anziani, concepito in una libera espressione creativa, ben lontana da preconcetti e riduttive considerazioni sui problemi dell’anzianità.

Molto esplicativa e ricca di umanità, la motivazione del concorso, riassunta in pochi versi di presentazione del concorso e che offriamo volentieri alla sensibilità dei lettori: “Una porta aperta, un filo teso. Noi e loro. Per guardarsi negli occhi. E riconoscersi. Anziani che non si nasce, anziani che si diventa. Storia di vita, traccia dell’esperienza. Cammino da esplorare, da percorre in una sola direzione, una sola volta. Memorie da ritrovare. Lungo quella strada che lascia segni, che cambia pelle. La storia di tutti, le vicende di ognuno. Tutti viandanti. Anziani inediti.”

I premi, in denaro per dare un senso agonistico alla gara, sono accompagnati da un piatto in ceramica della tradizione artigianale locale. Vengono premiati i primi tre classificati delle cinque sezioni (narrativa, poesia, fotografia, scultura e pittura). A titolo di promemoria di ogni singola edizione, l’organizzazione realizza il Quaderno dell’Anziano, che raccoglie le opere vincitrici e le finaliste, queste ultime scelte dopo una attenta selezione.

L’edizione 2006, che ha visto la partecipazione di circa 700 concorrenti nelle varie sezioni, proclamerà i suoi vincitori, tra i finalisti scelti, il 30 settembre presso la Residenza “La Modigliana”, in via Siminario 27 a Modigliana (FC).

Questo l’elenco dei giurati delle cinque sezioni: Michele Framonti (Accademia degli Incamminati), Prof. Francesco Aulizio (Accademia degli Incamminati), Prof. Giovanni Nadiani (Università di Bologna), Cristiano Cavina (scrittore), Ilaria Iacoviello (giornalista e redattrice Sky News), Federica Ferruzzi (giornalista), Josefa Idem (olimpionica ed assessore alla cultura del comune di Ravenna) Tommaso Emaldi e Stefania Mazzotti (curatori ed esperti d’arte), Raffaele Tassinari e Fabio Leoni (fotografi), Franco Fabbri (esperto di fotografia), Prof. Claudio Samorì (Sindaco di Modigliana) e Angelo Farina (caporedattore di Settesere).

Nelle prossime settimane, sarà possibile visualizzare le opere e le foto della cerimonia di premiazione collegandosi al sito: http://www.ineditoanziano.it


- Ci sono 0 contributi al forum. - Policy sui Forum -