Sei all'interno di >> :.: Primo Piano | Comunicazione |

West Pokot. La sfida dei cambiamenti climatici per le comunità vulnerabili

Il cambiamento climatico è una delle sfide più serie che il Kenya si trova ad affrontare per raggiungere i suoi obiettivi di sviluppo descritti nella Strategia 2030.

di Redazione - mercoledì 22 dicembre 2021 - 2046 letture

Il Kenya è un Paese estremamente suscettibile agli eventi legati al clima, e le proiezioni indicano che gli impatti probabilmente peggioreranno. In molte aree, eventi estremi e variabilità del meteo sono ormai la norma: le precipitazioni sono irregolari e imprevedibili, alcune regioni sperimentano frequenti siccità e altre gravi inondazioni durante le piogge. Le zone aride e semi-aride sono particolarmente colpite da questi pericoli climatici, mettendo così in pericolo la vita di milioni di famiglie e le loro attività sociali ed economiche.

Nel 2010, il Kenya ha sviluppato la National Climate Change Response Strategy (NCCRS), che ha riconosciuto l’importanza degli impatti del cambiamento climatico per lo sviluppo del Kenya.

Amref Health Africa è membro del consorzio Ustahimilivu - Resilienza in lingua swahili, che ha come obiettivo quello di permettere alle comunità più vulnerabili del West Pokot di adattarsi ai cambiamenti climatici e alla siccità: di trovare quindi il proprio modo di adattare le risorse e il lavoro per ottenere i migliori risultati nel campo dell’agricoltura, dell’allevamento, dell’accesso all’acqua e, di conseguenza, della salute e della nutrizione.

Il progetto è allineato alla strategia nazionale del Kenya per il contrasto alla siccità, ha un approccio multisettoriale e mette in campo diverse strategie per la sicurezza alimentare, la resilienza climatica e il sostentamento della comunità.

Obiettivi del progetto:

- aiutare le comunità a sviluppare modalità e capacità necessarie a contenere i danni derivati dalla siccità e da altri effetti del cambiamento climatico in Kenya;
- migliorare la sicurezza alimentare di famiglie vulnerabili, specialmente donne e bambini, garantendo un’agricoltura produttiva e varia, che favorisca una nutrizione corretta;
- generare mezzi di sussistenza sostenibili;
- migliorare la qualità delle mandrie attraverso il controllo costante delle malattie e mettere in campo strategie per migliorare il mercato del bestiame;
- proteggere i beni produttivi nella contea di West Pokot.

Istituire e sostenere 40 gruppi di iniziativa comunitaria “baby friendly”

Amref Health Africa, in sinergia con i funzionari del Ministero della Sanità, ha istituito 40 gruppi di sostegno Mamma a Mamma, composti da circa 15-18 madri in gravidanza o in allattamento. È stata svolta una prima sessione di formazione incentrata sull’importanza dell’allattamento al seno. Oltre alla componente della salute, le madri hanno accettato di collaborare e di creare attività generatrici di reddito per la sostenibilità dei loro gruppi. Nutrizionisti, operatori sanitari e volontari di comunità hanno coinvolto mensilmente i gruppi in sessioni di educazione sanitaria sull’allattamento al seno esclusivo e su come usare il braccialetto per la valutazione della malnutrizione. Il risultato immediato è stato il riconoscimento della nutrizione come componente essenziale a livello comunitario. Le mamme frequentano regolarmente le sessioni e partecipano attivamente. Sostegno mensile a 6 organizzazioni della società civile e volontari di comunità che sensibilizzano donne in età fertile e studenti sui valori nutrizionali degli alimenti attraverso sessioni di sensibilizzazione della comunità e dimostrazioni di cucina

I volontari hanno condotto la mappatura delle famiglie, l’educazione alimentare e le dimostrazioni su come usare il braccialetto per la valutazione della malnutrizione a 2.254 famiglie nel mese di febbraio e 1.201 nel mese di marzo. Sono stati rinviati alle strutture sanitarie 34 pazienti, principalmente per malnutrizione, vaccinazioni e cure prenatali.

Sostenere 20 patronati della salute nelle scuole per rendere operative le iniziative di una scuola amica della nutrizione

Sono stati formati 20 club della salute con 40 alunni ciascuno, in attesa del lancio delle attività nel maggio 2021, quando le scuole avrebbero riaperto. Il team ha identificato come attività prioritarie per questi club il giardinaggio e l’educazione sanitaria alimentare.

Formazione di gruppi di agricoltori nella produzione, preparazione e utilizzo di alimenti

Amref si impegna per migliorare la sicurezza alimentare e nutrizionale nella contea di West Pokot: per farlo, forma gli agricoltori sui temi della nutrizione e dell’agricoltura, mettendo l’accento sull’importanza di una nutrizione basata sui vegetali in quanto fonte di micro-nutrienti. Sono stati coinvolti 405 agricoltori, mentre 15 scuole e 10 gruppi di sostegno Mamma a Mamma hanno beneficiato di questa iniziativa. I contadini hanno ricevuto kit contenenti semi (spinaci, managu, coriandolo, fagioli dall’occhio e fagioli indiani verdi) e attrezzi agricoli, con i quali hanno arato la terra e piantato i semi. Usare l’approccio comunitario per creare una domanda di accesso e uso di servizi igienici sicuri e sostenibili, compresa la gestione dei rifiuti

Il 9 aprile 2021 a Tamkal si è tenuto un incontro con 16 volontari di comunità, 16 anziani di villaggio, il capo area e l’ufficiale di sanità pubblica per fare il punto sulle novità delle attività svolte in 16 villaggi: sono stati fatti progressi verso la costruzione di latrine, ma il 30% delle famiglie deve ancora costruirle. Si è tenuto un incontro a livello di contea per concordare gli altri 8 villaggi. Il team ha concordato che per avere un maggiore impatto, Amref continuerà con i villaggi che restano nella zona di Tamkal in modo da coprire l’intera località.

Riabilitazione delle vecchie strutture idriche (compresa la formazione ai comitati di gestione dell’acqua e agli artigiani per la manutenzione)

Per stabilire le strutture da riabilitare, Amref Health Africa ha coinvolto la comunità: l’11 febbraio 2021 si è tenuto un incontro tra Amref e i membri del consiglio di amministrazione della riserva per identificare le strutture idriche da riabilitare. Il 26 febbraio 2021, un comitato di settore composto dalle istituzioni dell’ambito si è riunito e ha deciso come procedere. Amref Health Africa ha coinvolto un ingegnere idrico a fare una valutazione e fornire un rapporto basato sulle strutture prioritarie per l’inizio della riabilitazione.

I lavori di 3 (Cheptamas, Kangoletian, Kasukuk) delle 5 strutture identificate sono iniziate ad agosto. 15 membri dei comitati di gestione dell’acqua delle 5 strutture idriche (3 per ogni struttura - presidente, segretario e tesoriere) sono stati sensibilizzati per 2 giorni tra il 25 e il 26 ottobre 2021 sulla sostenibilità delle risorse idriche.

Sostenere la mobilitazione della comunità e gli eventi di sensibilizzazione per affrontare le barriere culturali sociali sulla nutrizione

La contea di West Pokot ha partecipato alle settimane di Malezi Bora, un’iniziativa implementata a livello nazionale come strategia per accelerare l’utilizzo dei servizi di salute materna e infantile e di nutrizione offerti nelle strutture sanitarie della contea. La campagna aveva come obiettivo quello di fornire un pacchetto integrato di servizi preventivi per migliorare la salute e la sopravvivenza dei bambini e la salute materna, aumentando l’utilizzo e la fornitura di servizi sanitari e nutrizionali.

Amref ha organizzato incontri di sensibilizzazione per 77 operatori sanitari, attivi principalmente strutture nelle contee Pokot Nord e Pokot Ovest Sub. I partecipanti hanno poi condotto la mobilitazione della comunità, sostenuto lo screening e il rinvio dei bambini con malnutrizione acuta, sostenuto i volontari di comunità per effettuare l’integrazione di vitamina A e la sverminazione.

Acquisto di prodotti per il trattamento dell’acqua e coinvolgimento dei volontari di comunità per sensibilizzare e distribuire i prodotti a livello domestico

Il 10 febbraio 2021, presso gli uffici sanitari della contea, sono stati consegnati i prodotti per il trattamento dell’acqua acquistati da Amref Health Africa: la cerimonia è stata celebrata alla presenza delle istituzioni. I volontari di comunità e i membri del consiglio sono stati incaricati di mappare le famiglie vulnerabili che beneficeranno dei prodotti di base.


Rispondere all'articolo - Ci sono 0 contributi al forum. - Policy sui Forum -