Sei all'interno di >> GiroBlog | L’Uomo Malpensante |

Un mondo spezzato

Viaggio ai limiti di un mondo in rovina

di Emanuele G. - mercoledì 15 febbraio 2023 - 2133 letture

Se facciamo un rapido viaggio sul mondo di oggi l’impressione che ne riceviamo è quella di un mondo al limite di tutto. Infatti, non percepiamo luci di speranze in alcun campo dell’essere umano e del fare umano. Ogni dove avvertiamo crepe sempre più profonde come se il mondo non avesse più alcuna possibilità di rimanere unito.

Ma come siamo finiti a questo punto? Questo è l’interrogativo da porci. Se non si affronta il problema di faccia rischiamo di sviluppare tutta una serie di discorsi simili allo scoprimento della natura del sesso degli angeli.

All’inizio ci pare che ci sia una netta e drammatica rottura all’interno del nostro essere. In realtà non siamo una sola persona, ma due. Una interna sola e disperata ed un’altra esteriore che gioca la sua parte a seconda della situazione contigente. Ciò ha creato una personalità schizofrenica nell’animo e nello spirito umano. Una schizofrenia che fa collidere le succitate due parti ipotizzando l’annulamento completo della personalità umana.

Un altro dato è che chi doveva essere un modello, modello non lo è stato minimamente. Nessuno che ha posizioni di responsabilità a livello locale, nazionale, continentale o internazionale ha giocato a dare un impulso positivo al mondo di oggi. Anzi, è andato affermandosi il non-esempio. Il non-esempio di chi ha il potere di affermare il potere. Essi non hanno utilizzato il potere per il bene del genere umano. Tale potere è stato usato per interessi di parte o meramente personalistici. Il che ha contribuito a erodere le basi dell’unione fra gli esseri umani. Non c’è più senso di comunità nel mondo di oggi.

A sbrindellare ulteriormente il mondo, a spezzettarlo ancora di più entrano in campo gli interessi economici del capitalismo. A loro dell’interesse del mondo inteso come sinolo univoco non interessa nulla. Il mondo è solo il terreno dove coltivare i propri interessi. Punto. A questi interessi capitalistici interessa il profitto. Nulla di più. Se la gente muore di fame o si fa la guerra non gliene cale un niente. Anzi spingono la gente verso la fame e la guerra perché sono ottimi modi mediante i quali gli interessi capitalistici rafforzano il loro interesse a governare un mondo. Anche se spezzato.

Chi doveva unire il mondo - ossia le c.d. "organizzazioni internazionali" -ha miseramente fallito evidenzianto quanto gli interessi carsici che corrodono il nostro mondo sono ben vivi e particolarmente pericolosi. Dovevano costruire la comunità mondiale al fine di assicurare benessere e dignità morale al genere umano. Invece, fra logiche spartitorie, congiure di corridoio, metodo Cencelli applicato alla nausea e ctanto altro ancora non si è addivenuto a nulla. Ad oggi le organizzazioni internazionali sono carozzoni fermi a luci spente incapaci di andare avanti o prendere una decisione per il bene del mondo.

Le ideologie sono andare via via sparendo. Non servono più a nulla. Sono strumenti di un passato passato. Che hanno prodotto queste ideologie? Guerre, guerre ed ancora guerre. Quindi meglio abolirle e non ne parliamo più. Ideologie inutile orpello di un passato che non si conosce e che non si intende conoscere. Mica mangiamo con le ideologie. A che servono?

Pertanto, viviamo in un mondo spezzato ed ancora più spezzato. Le guerre o i terremoti sono solo gli aspetti esteriori. Il mondo è spezzato in quanto c’è un fiume carsico che lo - intendo riferirmi al mondo - corrode e lo sbriciola. Qualche luce per l’avvenire? Ci dovrebbe essere un ritorno ad un’3estesa coscienza politica da parte dei cittadini del mondo, ma se sono rimbecilliti dai social... Viviamo un periodo impressionante di stance in ogni settore e chi vorrebbe aiutare il mondo non sa più da dove iniziare. L’unica via sarebbe il riplasmarsi fra le due identità antitetiche che governano l’uomo di oggi. Evento possibile? Teniamo un angolo di porta aperta per far passare un po’ diu luce, ma la vedo nera. Mondo spezzato? Noi spezzati!!!


- Ci sono 0 contributi al forum. - Policy sui Forum -