Sei all'interno di >> Flash |

Sud e magia raccontati oltreoceano

di Armando Lostaglio - giovedì 12 luglio 2012 - 1626 letture

Dorothy Zinn è un’antropologa statunitense, che da qualche tempo risiede a Matera. Ha condotto, in diverse fasi, interessanti ricerche sul Mezzogiorno che riguardano la disoccupazione giovanile, l’immigrazione e i rapporti interculturali.

In Italia ha pubblicato (per Donzelli) “La raccomandazione – clientelismo vecchio e nuovo”, mentre ha tradotto negli Stati Uniti “La terra del rimorso” di Ernesto de Martino. In questa fase si accinge a tradurre e pubblicare anche il monumentale “Sud e magia”. De Martino, dunque, attualissimo e in qualche maniera persino precursore di una nuova antropologia. La svolta storica, lo storicismo di cui la sua opera è ricca, e la riflessività mediante la consapevolezza che l’impresa scientifica non è oggettiva al 100%: sono queste alcune delle argomentazioni che riscontrano un più accentuato interesse anche Oltreoceano. “Non di meno – sottolinea la Zinn – è viva anche l’attenzione gramsciana alle dinamiche fra “l’alto e il basso”, e l’impegno etico che in de Martino rimane vivo.

Secondo l’antropologa, il mondo anglosassone ha molto da imparare da una rinnovata lettura di de Martino, che considera “ una anomalia piacevole”; di contro intravvede la difficoltà di lettura a causa di una così definita “complessità di scrittura”. L’antropologa ammette che de Martino è stato poco studiato all’estero: “In America, durante la guerra fredda, non si poteva certo puntare l’attenzione su uno studioso ritenuto di area marxista. E pertanto è stato, nei decenni scorsi, poco diffuso. Anche nella traduzione del libro “La terra del rimorso” c’è stato bisogno di inserire molte note per spiegare al meglio la sua ricerca”.

Ma i testi demartiniani sono importanti oggi in quanto nell’incontro con l’altro, col diverso, indicano di non dimenticare chi siamo, aprendosi al nuovo senza dimenticare le proprie origini. Si assiste dunque ad un più approfondito studio mediante le traduzioni dell’opera di de Martino, che ne analizzano l’impostazione teorica e l’analisi dei rituali.


Rispondere all'articolo - Ci sono 0 contributi al forum. - Policy sui Forum -