Sto per diventare santo

di Ugo Giansiracusa - martedì 28 aprile 2020 - 348 letture

Sto per diventare santo. Mi mancano solo un paio di miracoli. Ma mi sto attrezzando per trasformare in cibo anche le verdure più verdi e a creare dal nulla giochi per mio figlio.

Sto per diventare santo perché il mio livello di sopportazione ha raggiunto nuove incredibili vette di sfracassamento.

A casa è un delirio continuo. Sembra che ci siano 15 figli che mangiano 22 volte al giorno usando 4 piatti per pasto. E mi sono convinto che di nascosto immettano a casa la squadra di rugby under 5 degli all black. Perché Altrimenti non si spiegano i colori pure sui lampadari e le macchinine in frigo.

Va beh. Allora mi riposo 5 minuti (cinque) cazzeggiando in rete. E trovo che state preparando la rivoluzione. Ma mica quella proletaria. La rivoluzione di quelli disperati di stare ancora a casa. E non ci sia uno che non si lamenti. Che non sta per andare sul lastrico. Anche chi ha 2 ville e 3 auto.

Tutti stanno fallendo.

Cavolo capisco chi era povero (e in Italia sono tanti) ma TUTTI poveri disperati per 40 giorni di chiusura?

E pure i vescovi!

Abbiamo aspettato il Messia per migliaia di anni ora tutti e tutte con l’esigenza di pregare?

La misericordia dell’Altissimo è infinita ma la vostra capacità di aspettare è veramente poca.

E poi i miliardari proprietari delle squadre di calcio. Andiamo in bancarotta se non riprendiamo a giocare!

Gli unici che non si lamentano perché manca il lavoro sono i medici. Strano vero?

Ma vediamo come va la ricerca di un vaccino, magari qualche buona notizia. Oh, bada, Bill Gates ci paga Il vaccino a tutti e tutte!

Cosa? Ci mette i microchip come ai cani?

Tranquilli... Se è windows si impalla.

No. Davvero. Non vi sopporto più. Tutti. Vi odio.

Altro che virus che ci migliora, ci fa più forti e coesi...

Sì, coesi nell’indurmi in esaurimento!

Ma io sono caaaaaalmo, come un monaco orientale. Calmo come Zoff. Sono calmo come Peppa Pig. Sono calmo come un mare caraibico.

SONO CALMO HO DETTO, CAZZO!

E ora smettetela con questo complottismo. Lo so che vi siete stancati anche voi.

Ma se c’è un complottismo io magari penserei ai grandi dell’economia che vogliono ricominciare a produrre e vendere e chissene se qualcuno muore. Se proprio devo pensare male, eh.


Rispondere all'articolo - Ci sono 0 contributi al forum. - Policy sui Forum -