Sei all'interno di >> GiroBlog | Tempi Moderni, di Donatella Guarino |

Stili con stile

Recensione dello spettacolo del Balletto di Toscana in scena alla Fondazione Teatro di Noto

di Donatella Guarino - martedì 13 aprile 2010 - 2102 letture

Giovani e con i corpi scolpiti, quasi marmorei. Ma che emanano calore, energia, vitalismo. Tecnica e rigore, armonia e movimento di corpi. Corpi che cantano emozioni, che vivono di vita propria.

E’ questo lo spettacolo che la compagnia del Balletto di Toscana Junior ha regalato sabato sera - 10 aprile - al teatro di Noto. Stili con stile si avvale delle coreografie di Arianna Benedetti, Alessandro Bigonzetti, Mauro Bigonzetti, Fabrizio Monteverde, Eugenio Scigliano.

Costituita da dieci ballerini la compagnia ha proposto, in una pluralità di linguaggi espressivi, balletti molto diversi tra loro, dal classico al moderno, dal jazz all’ hip hop.

Velocità ed eterogeneità, sensualità e languore, hanno accompagnato il pubblico per più di un’ora, in una performance che non era scontata per niente.

Lo spazio ristretto del teatro e l’essenzialità delle scene, uniti all’eleganza dei costumi hanno prodotto un evento delicato, dal sapore a tratti sperimentale ma che ha funzionato. Stile e stilemi che fanno della danza un movimento dell’anima, un sussulto dei corpi, anche di quelli degli ignari spettatori che non sempre colgono nei muscoli e nel fiato, un esercizio della pazienza e della perseveranza che l’arte – nello specifico la danza - sa dare.

Mi piace pensare che nell’epoca delle veline, nella società del tutto e subito, nel mondo in cui la ragione sembra dei furbi, dei ragazzi abbiano scelto la fatica e il sudore per trovare loro stessi, per esimersi da discorsi tradizionali comunicando emozioni forti, autentiche, senza bisogno di parole.


Rispondere all'articolo - Ci sono 0 contributi al forum. - Policy sui Forum -