Sei all'interno di >> GiroBlog | Schizzi & Ghiribizzi |

Schizzi&Ghiribizzi n. 109 - VLS1929 e Vicus Mercati

di Franco Novembrini - mercoledì 24 marzo 2021 - 473 letture

VLS1929 - Non c’è niente da fare a VLS1929 si respira un’aria che tende a far dimenticare i problemi che attanagliano la cittadina sommersi da una serie di notiziole che li diluiscono con certe celebrazioni di compleanni o lavori di costruzioni che quando saranno completate avremo da discutere sulla loro validità in quanto sarà la realtà che le ha consigliate a non essere più tale. Mi riferisco all’inaugurazione di un semplice moderno semaforo descritto come risolutore di molti problemi del traffico, mentre la segnaletica stradale è invisibile o visibile solo nel ricordo dei più anziani, ai parcheggi dipinti con misure di epoca fantozziana e di varie metrature nelle quali difficilmente si può parcheggiare una macchina delle dimensioni di una media cilindrata odierna. Non parliamo poi dei cartelli abbattuti complice anche la loro scarsa visibilità e le rotonde poco visibili specialmente in caso di pioggia o nebbia, strettoie non segnalate.

Ma le cose importanti sono, secondo i nostri amministratori, il rifacimento di piazza Europa, i cui costi variano di settimana in settimana, nel senso che vengono segnalati risparmi che dopo pochi giorni diventano un aumento di costi per imprevisti tipo tubature nascoste e fognature da rifare. Che dire poi di una torre per la telefonia della quale si dovrebbe sapere come per lavori edili chi l’ha costruita a che cosa serve, di chi è il progetto e la proprietà. Essendo fonte di emissioni elettromagnetiche bisognerebbe conoscere anche il range operativo ed i controlli di chi e come verranno fatti, per non esporre la popolazione a pericoli e, se rilevati, questi pericoli a chi rivolgersi e chi denunciare. Ricordo che per i rumori molesti diurni e notturni di due ditte sono dovuti sorgere due comitati ed è grazie a loro che si è potuto cercare di rimediare, con lotte defatiganti di anni e strascichi vari che potevano essere risolti in quanto, fatto salvo il diritto al lavoro altrettanto deve esserlo il diritto al riposo e alla salute. Non si capisce perché i lavori non possono essere fatti usando sistemi antirumore e antinquinamento oggi di uso comune se le ditte sono in zone abitate.

Altra esemplificazione che torna nelle cronache cittadine è quella che da oggi chiamerò del Rinascimento, un ricordo della definizione del renziano Renzi che ha goduto di grande seguito nel nostro paesello. si fanno riferimenti a tradizioni rinascimentali della nostra cittadina che ha solo 90 anni di età e non alla Brianza che ha ben più antiche origini. Il fatto che ci siano stati realizzati costumi di centinaia di anni fa non certifica che il nostro comune abbia origini lontane nel tempo, sarebbe come spacciare quei finti centurioni che stanno intorno al Colosseo come se fossero eredi della X Legio. Ricordo invece che fra un mese sarà il 25 Aprile giorno della Liberazione ed alla quale la Lombardia e la Brianza hanno pagato prezzi altissimi e anche quest’anno sarò celebrato davanti ad un monumento che riporta due nomi di repubblichini che hanno contribuito con i nazisti alle stragi di numerosi patrioti e vittime innocenti o per motivi di odio razziale. Per non dimenticare, appunto.

VICUS MERCATI (Vimercate) - Questa settimana ho avuto contatti con il comune vicino, Vimercate appunto, le cui origini non sono rinascimentali ma addirittura romane da cui il nome di "Luogo dei Mercati’’ li ho avuti per ragioni di vaccinazione e debbo dire che con grande meraviglia le cose sono andate benissimo e gli orari di una precisione svizzera. Notevole anche la gentilezza e l’operatività del personale. La cosa mi ha talmente meravigliato che ho scritto al sindaco che si facesse da tramite per i ringraziamenti del caso. Mi ha promesso ringraziandomi che lo avrebbe fatto volentieri perché il personale sanitario ed amministrativo dell’ospedale sottoposto ad un superlavoro spesso misconosciuto ed a volte criticato in maniera assurda.

Ecco su questo particolare vedo molta differenza fra Vicus Mercati e VLS1929 nel fatto che da noi abbiamo medici che fin dalle prime ore dell’alba visitano, compilano complicatissime ricette con computer spesso malfunzionanti o non operativi, ho anche avuto modo di avvalermi del servizio infermieristico e d prenotazione del centro medico di via Buonarroti, trovando sempre cortesia ed efficienza. Sono da encomiare anche le farmacie sempre operative. Non mi risulta dalle cronache cittadine che ci siano stati episodi di visite a questi presidi e che sia stata loro concessa possibilità di esprimersi sulle necessità per andare avanti e far loro sentire che il lavoro che svolgono è assolutamente indispensabile. Ebbene a titolo personale non li chiamerò "angeli’’, perché il termine non appartiene alla mia formazione. ma sicuramente lodevoli professionisti come lo sono i volontari delle varie associazioni di soccorso.

LO SPI-CGIL - Lo Spi-Cgil di Monza e della Brianza ha donato delle "stanze degli abbracci’’ cioè delle strutture nelle quali si possono incontrare persone fragili con i propri familiari. E’ cosa lodevolissima. Una piccola stonatura e che quella donata a Villasanta è stata installata nell’ospizio per vecchi San Clemente di proprietà di una multinazionale francese. Non essendo una società benefica ma che applica tariffe con largo margine di guadagno, non poteva farlo a proprie spese?


Rispondere all'articolo - Ci sono 0 contributi al forum. - Policy sui Forum -