Sei all'interno di >> GiroBlog | Quisquilie & pinzellacchere |

Schizzi&Ghiribizzi. Nr. 44. I poco onorevoli gruppi parlamentari crescono.

di Franco Novembrini - martedì 31 dicembre 2019 - 468 letture

Se dovessimo ricordare qualcosa di positivo del 2019 avremmo qualche difficoltà. Se, invece, pensiamo a qualcosa di negativo avremmo difficoltà nella scelta. Una cosa che mi ha colpito particolarmente, in tal senso, è la proliferazione di quelli che una volta si chiamavano ’’cespugli’’ ed ancor prima Psdi, Pri, Pli, cioè dei partitini che con l’andar degli anni si erano ridotti a gruppi di potere e con forte tendenza al ricatto nei confronti di partiti che per governare avevano bisogno anche di numeri da prefisso telefonico.

Ora la situazione è notevolmente peggiorata, perché mini gruppi o singoli deputati o senatori si mettono sul ’’mercato’’ adducendo nobili intenti che anticamente si traducevano nel romanesco ’’Franza o Spagna purché se magna’’ o nel più recente ’’tengo famiglia’’ a cui aggiungerei visto il vasto numero degli antidivorzisti divorziati ’’famiglia allargata’’. La cosa è peggiorata anche dal fatto che non si parla più di numeri di voti ma di percentuali e questo tende a mascherare che i vari Calenda, Renzi, Bonino, Art. 1, Leu, Potere al popolo e la new entry, ex Ministro all’Istruzione, quando gongolano nel dichiarare di rappresentare il 4 o 5 per cento si dimenticano di dire che ora l’astensione a volte supera il 50 per cento per cui le percentuali andrebbero dimezzate se si citasse il numero dei cittadini che non vanno a votare per mancanza di fiducia.

A questa situazione hanno contribuito anche certa stampa e tv ’’codine’’ che assecondano i vari capitan Fracassa con pseudo interviste e vari talk show dove sparano cifre come quella di rappresentare 60 milioni di italiani ed anche quelli anche quelli che ancora debbono nascere. Questa potrebbe essere una ragione per il crollo delle nascite nel nostro Paese? E’ probabile visto che siamo in Italia dove nel dopoguerra sembra che sia vera la richiesta che fece un vecchio comunista ad un prete pretendendo che chiamasse il segretario locale della Dc e si fece tesserare in punto di morte per poter far dire che era morto un democristiano e non un comunista.

L’unica cosa positiva di questa fine anno è stata la nascita del movimento delle sardine. Ovviamente si sprecano i cattivi consigli, dopo aver dato i pessimi esempi, di giornalisti, politicanti che con le loro ’’cantonate’’ circa previsioni elettorali hanno supplito con cambi di casacca ultraveloci e dimenticandosi di ciò che avevano scritto e profetizzato magari pochi mesi prima. Staremo a vedere.

Spero che il movimento duri e che faccia le sue esperienze ed i suoi sbagli, come li abbiamo fatti noi. Comunque buon 2020 ai lettori di Girodivite.



Rispondere all'articolo - Ci sono 0 contributi al forum. - Policy sui Forum -
Versione per la stampa Versione per la stampa
Ricerca
Inserisci la parole da cercare e premi invio

:.: Articoli di questo autore
:.: Articoli di questa rubrica